PALERMO – In vista del rinnovo degli organismi della Camera di Commercio di Palermo ed Enna, le associazioni Confesercenti, Cna e Casartigiani di Palermo ed Enna annunciano che condivideranno un percorso comune con la coalizione guidata da Confindustria. Una decisione scaturita dal fatto che la coalizione guidata da Confcommercio, con cui le associazioni si sono apparentate, ha disatteso gli impegni presi.

“Il senso di responsabilità e di trasparenza delle nostre associazioni – dicono il presidente di Confesercenti Palermo Mario Attinasi, il presidente di Confesercenti Enna Salvo Emanuella, il presidente di Cna Palermo Giovanni Casamento, il presidente di Cna Enna Filippo Scivoli e il presidente di Casartigiani Palermo Maurizio Pucceri – ci ha spinto ad assumere una posizione chiara e pubblica, che non desse adito a erronee interpretazioni. Il nostro obiettivo resta quello di segnare una discontinuità rispetto al passato nella gestione della Camera di Commercio. La mancanza di disponibilità al dialogo e al confronto che abbiamo, nostro malgrado, dovuto constatare, ci ha portati a prendere questa decisione. Siamo convinti che con la coalizione guidata da Confindustria si possa aprire una nuova pagina per la Camera di Commercio, che deve tornare ad essere uno strumento a servizio delle imprese”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi