di E.G.

Catania – “Risvegliare la curiosità dei più giovani verso il Teatro, parlando con chi il teatro lo fa di mestiere”. È questa la finalità perseguita dal progetto Scuola&Teatro, curato dalla giornalista Ornella Sgroi, che quest’anno vede protagonista l’Associazione Culture Possibili e la piéce “Un poeta normale”, di Bianca Caccamese. L’Associazione Culture Possibili porta avanti come elemento fondante della propria attività teatrale e formativa la partecipazione professionale di attori con disabilità nella messa in scena degli spettacoli prodotti, anche come occasione di incontro tra persone semplicemente “diverse” e per questo uniche.incontro Pestalozzi 015 Obiettivo di creare un ponte diretto tra il mondo del teatro e gli studenti delle scuole medie e superiori, aprendo quest’anno una finestra anche sul mondo della poesia e della disabilità, il progetto prevede una serie di incontri presso l’Istituto comprensivo “Pestalozzi”, e il Liceo Scientifico “Galileo Galilei” con Andrea Lapi, regista dello spettacolo “Un poeta normale”, e i due attori protagonisti, Marco Sarra e Giuseppe Caccamese, per creare un confronto aperto sul testo e sulla realizzazione della piéce, prima della messa in scena a teatro, direttamente con chi ne è parte attiva.

A tale scopo, per garantire la migliore resa possibile del progetto, un ruolo importante viene svolto anche dal corpo docente con un lavoro di preparazione delle classi all’incontro, attraverso lo studio del testo messo in scena, fornito per tempo ai docenti referenti. Si tratta dell’adattamento – curato da Bianca Caccamese, presidente dell’Associazione – della raccolta di poesie “Il mio cuore è una nuvola che viaggia” di Giuseppe Caccamese, ed. a cura di Culture Possibili, attore e poeta catanese con la sindrome di Down, il cui atteggiamento lirico nei confronti della vita ha ispirato la piéce, costruita durante un intenso lavoro di laboratorio come una composizione di immagini scaturite dai racconti della vita ordinaria di una persona che agli occhi di un’altra può diventare straordinaria.

Successo per il primo incontro  avvenuto lo scorso gennaio con gli alunni dell’Istituto comprensivo “Pestalozzi” dedicato alla Poesia attraverso il confronto tra l’autore Giuseppe Caccamese e suo padre Salvatore, che insieme hanno spiegato come nascono i versi raccolti all’interno del libro e alla base dello spettacolo “Un poeta normale”. Il prossimo appuntamento, sempre all’Istituto Comprensivo Pestalozzi, sarà il 9 febbraio.

Per informazioni: info@culturepossibili.itwww.culturepossibili.it

E.G.

Scrivi