Di Perticone, al ’94, la rete che fa esplodere il Provinciale.

di Gianluca Virgillito

Al Trapani basta Perticone e la voglia di vincere che non viene meno neanche negli ultimi istanti di una gara molto complicata come quella che i granata hanno giocato contro il Como nel match valido per il secondo turno di Coppa Italia. La squadra, allenata in panchina dal carico Serse Cosmi la spunta dunque al fotofinish grazie all’incornata del suo difensore abile a sfruttare al meglio un’azione d’angolo.

Sia il Trapani che il Como devono fare i conti con le numerose assenze tra squalifiche e infortuni e gli allenatori sono praticamente obbligati nello schieramento delle formazioni. Il Trapani durante la partita si rende più volte pericoloso, specialmente con l’ispiratissimo Sodinha, abile più volte a creare scompiglio tra i difensori ma anche con Montalto, Torregrossa e Scozzarella. Qualche occasione sciupata di troppo, bilanciata da una difesa attenta nei momenti decisivi della gara. Il Como infatti ha cercato di non fare da spettatore non pagante dell’incontro e ha anche creato i presupposti per il possibile vantaggio con Le Noci e soprattutto Minotti, che al 17′ del primo tempo sprecava malamente con un colpo di testa ravvicinato che non trovava il bersaglio. Al 48′ della ripresa la gloria è tutta di Romano Perticone che sul quinto angolo granata trova l’incornata giusta per battere l’estremo difensore avversario. I segnali sono certamente incoraggianti, il futuro sembra sorridere al Trapani che si affaccia alla Serie B con ottimismo e fiducia. Nel terzo turno, intanto, la truppa granata affronterà il Cagliari.

Trapani-Como 1-0, Perticone 48′ st

Trapani: Nicolas, Eramo, Perticone, Fazio, Rizzato, Ciaramitaro (49’st Raffaello), Scozzarella, Barillà, Sodinha, Montalto, Torregrossa (30’st Citro). A disposizione: Fulignati, Loliva, Daì, Basso, Curiale, Sparacello, Lo Bue, Bagatini, Pastore, Cavagna. All. Serse Cosmi

Como: Diamante, Giosa, Casoli, Minotti, Le Noci, Tena Pol, Sala, Scapuzzi (32’st Mutton), Tentardini, Triveri, Cortesi (26’st Cicconi). A disposizione: Maimone, Bessa, Calviello, Talarico, Caputo, Mangili. All. Carlo Sabatini

Arbitro: Daniele Minelli di Varese; ASSISTENTI: Marco Avellano di Busto Arsizio e Antonino Santoro di Catania; QUARTO UOMO: Antonio Eros Lacagnina di Caltanissetta

 Ammoniti Barillà, Scozzarella nel Trapani – Diamante, Sala nel Como; Recuperi: 0’pt-5’st; Corner: 5-2; Spettatori: 6.606

Scrivi