Al Provinciale i granata escono dalla competizione a testa alta.

di Gianluca Virgillito

TRAPANI – Trapani fuori dalla Coppa Italia. I granata escono di scena al terzo turno eliminatorio per mano del Cagliari di Rastelli che di rigore si impone sulla squadra di casa. Un Trapani gagliardo, aggressivo e veloce, quello di Serse Cosmi, che è riuscito durante il precampionato a dare alla squadra una chiara identità di gioco che esce dalla competizione a testa altissima dopo un match divertente, giocato a ritmi elevati.

La gara, davanti ad uno stadio Provinciale dagli spalti gremiti dagli entusiasti tifosi, termina soltanto ai calci di rigore. Ai supplementari l’incontro termina 1-1. Le marcature di Deiola al 9′ e Montalto (rig) al 40′ della prima frazione di gioco. Tante, tantissime opportunità da una e dall’altra parte per superarsi sin dalle prime battute, specialmente da parte del Trapani, anche se i rossoblu, annunciata corazzata per il prossimo campionato di Serie B, hanno costruito specialmente con Sau e Joao Pedro  diverse occasioni e difeso con ordine. Grandissimo il rammarico per i siciliani, che sprecano diverse palle gol specialmente con Eramo, Torregrossa e Citro (entrato nella ripresa). Nel secondo tempo supplementare, poi, Torregrossa si fa parare un rigore da un eccezionale Storari concesso da Doveri per un presunto fallo di mano al 6′. Per il Cagliari, ridotto in 10 per l’espulsione di Munari (10′ del secondo tempo supplementare) grande sacrificio e vittoria di maturità e umiltà. La lotteria dei rigori è infatti fatale al Trapani: decisive le parate di Storari su Raffaello e Coronado (alla prima presenza in gare ufficiali).

In vista della prossima stagione in cadetteria, quello con il Cagliari è risultato essere un ottimo test che stimola ulteriormente la tifoseria a credere di poter raggiungere grandi traguardi.

TRAPANI – CAGLIARI   3-5 dopo i calci di rigore, il tabellino del match:

TRAPANI: Nicolas, Fazio, Perticone, Scognamiglio, Rizzato, Eramo, Scozzarella, Barillà (33’ Raffaello), Sodinha (35’st Coronado), Montalto (46’st Citro), Torregrossa. A disposizione: Loliva, Fulignati, Pagliarulo, Sparacello, Bagatini, Pastore, Cavagna, Accardi. All. Serse Cosmi

CAGLIARI: Storari, Dessena (18’st Munari), Di Gennaro, Melchiorri (25’st Giannetti), Joao Pedro, Krajnc, Balzano, Capuano, Sau, Deiola, Murru (40’st Barreca). A disposizione: Cragno, Colombo, Benedetti, Del Fabro, Capello, Farias, Barella, Pisacane, Fossati. All. Massimo Rastelli

ARBITRO: Daniele Doveri di Roma 1; ASSISTENTI: Alessandro Giallatini e Giulio Dobosz di Roma 2; QUARTO UOMO: Rosario Abisso di Palermo

RETI: Deiola 9’, Montalto (r) 40’,
NOTE: Ammoniti Torregrossa, Scozzarella nel Trapani – Joao Pedro, Capuano, Krajnc nel Cagliari; Espulso Munari (C) al 10’2ts; Storari para rigore a Torregrossa al 6’2ts; Recuperi: 1’pt-6’st; Corner: 5-2; Spettatori: 7.182

RIGORI: Capuano Gol, Scozzarella Gol, Giannetti Fuori, Raffaello Parato, Deiola Gol, Coronado Parato, Sau Gol, Citro Gol, Di Gennaro Gol.

(foto pagina facebook “I love Trapani Calcio”)

Scrivi