di Mariagrazia Miceli

Prosegue l’intensa attività concertistica del Coro Lirico Siciliano, stimata realtà del panorama internazionale, che è attualmente impegnata nella rappresentazione della “Norma” di Vincenzo Bellini portata in scena per la prima volta al Teatro Greco di Siracusa.norma 2

L’esecuzione dell’opera – precedentemente rappresentata nel 2012 al Teatro Antico di Taormina e trasmessa in mondovisione da RAI5, RAI1 e in oltre 750 sale cinematografiche ed eseguita oltreoceano per i prestigiosi “Macao International Music Festival” in Cina e “Gaulitana Music Festival” di Malta – ha visto il suo debutto nella cavea aretusea lo scorso 4 luglio ottenendo l’apprezzamento del pubblico delle grandi occasioni intervenuto.

carmen 2La formazione catanese, costituita da oltre 130 artisti provenienti da tutta la Sicilia e non solo, ha inoltre debuttato il 15 luglio al Teatro Antico di Taormina con la “Carmen” di Bizet, trasmessa in diretta in oltre 36 paesi nel mondo e nei prossimi mesi riproposta anche su RAI5 e RAI1. Gli splendidi scenari di Siracusa e Taormina hanno visto il Coro Lirico Siciliano, di cui è presidente il controtenore Alberto M. A. Munafò e Direttore Artistico Giovanna Collica, esibirsi accanto ad artisti di chiara fama come Chiara Taigi, Piero Giuliacci, Elena Maximova e Giancarlo Monsalve.

La compagine lirica sarà impegnata il 25 luglio al Teatro Greco di Siracusa con “Norma”, mentre al Teacarmen 1tro Greco di Taormina l’1, 7, 10 e 13 agosto con “Carmen”, il 4, 9, 12 agosto col “Don Giovanni” di Mozart e l’8, 11, 14 agosto con “Il barbiere di Siviglia” di Rossini. Infine, dopo i successi ottenuti per la “Prima stagione di musica classica e sacra” organizzata a Catania nella Chiesa della Badia di Sant’Agata, gli artisti saranno impegnati per il “Festival Belliniano 2015” nell’interpretazione di pagine rare di immortali musiche sacre e operistiche del “cigno” catanese.

Scrivi