PALERMO – “Il presidente della Regione, Rosario Crocetta, la smetta di attaccare il segretario regionale Fausto Raciti e di delegittimare il partito Democratico e, se ne ha voglia, ma soprattutto se ne è capace, governi la Sicilia con serietà e senza scaricare responsabilità ad altri”.
A dichiararlo in una nota congiunta sono le parlamentari democratiche Concetta Raia, Ars, e Luisa Albanella Camera dei deputati.
Bene ha fatto il segretario Raciti, al quale va la nostra solidarietà e il pieno sostegno, a dichiarare che Rosario Crocetta non ha più la fiducia del Pd, perché di fatto egli ha smentito qualsiasi tentativo di mediazione con il partito”. “A quanti, poi sostengono che Raciti parli a titolo personale, vorremmo ricordare che ci sono tanti uomini e donne del partito e tantissimi siciliani delusi dall’azione di questo governo”.
Ci saremmo aspettati ben altro– sottolinea Luisa Albanella – compresa la possibilità di un rilancio di un’azione di governo mirata ad affrontare prima di tutto i problemi della gente invece di eluderli puntualmente”. “Vorremmo chiedere a Croicetta – aggiunge Concetta Raia – perchè non rispetta le delibere della direzione sul rilancio dell’azione di governo?”.
“Crocetta ha perso un’occasione per recuperare un clima più sereno all’interno del Pd e della maggioranza – concludono le parlamentari democratiche – ed è un vero peccato che queste considerazioni siamo costrette a farle di un presidente Pd eletto da poco più di due anni”.

 

Scrivi