Il Bello dell’Italia è un vasto progetto del Corriere della Sera che racconta il nostro Paese attraverso la bellezza: l’incanto italiano è fatto di dna ma anche di creatività; un patrimonio di realtà, progetti e visioni esplorato nella sua indole meno scontata, oltre lo stereotipo. Un racconto di un’Italia ricca di risorse, potenzialità e storie. In questo viaggio la bellezza è narrata nelle sue mille sfaccettature, a partire dalle esperienze più inedite. Dal 24 settembre fino al 5 ottobre questa ricchezza sarà protagonista di una serie di eventi diffusi in sei città italiane.
bdi_catania2Mercoledì 5 ottobre appuntamento alle 18.30 a Catania, a Monastero dei Benedettini, con “Circolo Virtuoso – La bellezza del recupero, tutto si crea nulla si distrugge”, in collaborazione con CONAI – Consorzio Nazionale Imballaggi, main partner del progetto. L’incontro è curato da Alessandro Cannavò, giornalista del Corriere della Sera. Ospiti della serata dedicata al recupero, alla rinascita e al cambiamento: Enzo Bianco, Sindaco di Catania e il Presidente di CONAI Roberto De Santis, ma anche i protagonisti del settore dell’arte, dello spettacolo e dell’editoria, il mondo dell’innovazione con start up e realtà imprenditoriali locali. A conversare con lo scrittore Andrea De Carlo – figlio del grande architetto Giancarlo de Carlo, artefice dell’opera di recupero del Monastero dei Benedettini – ci saranno Giancarlo Magnano San Lio, Direttore del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania, il Presidente di Officine Culturali Francesco Mannino e il Magnifico Rettore Giacomo Pignataro.
Dalla creatività artistica alle nuove prospettive imprenditoriali. Ornella Sgroi intervisterà Elvira Seminara, artista e scrittrice, l’imprenditore Salvatore Raffa, Rosario Faraci, Docente di Economia e Gestione delle Imprese dell’ Università degli Studi di Catania e i giovani protagonisti delle start up Orange Fiber, Grain Coffee e Kanèsis. Infine una chiacchierata con il mecenate Antonio Presti, che da anni ha intrapreso un percorso nel segno della Bellezza partecipata a Librino, un quartiere a rischio della periferia della città.
La serata sarà animata da alcune letture interpretate dagli allievi della Scuola d’Arte Drammatica “U. Spadaro” del Teatro Stabile di Catania. La grande inchiesta Il Bello dell’Italia si è sviluppata da inizio 2016 sulle pagine e sul sito del quotidiano, attraversando tutti i territori – città, distretti produttivi, siti protetti, borghi e aree rurali. Il progetto – con il patrocinio del Mibact – è cresciuto grazie al contributo dei lettori, che hanno mandato migliaia di fotografie, e ha fatto tappa a Novara, Rovereto, Trieste, Milano e Napoli, prima della grande chiusura di Catania.
Il lungo racconto del Bello dell’Italia – inchiesta giornalistica, contributo dei lettori, eventi diffusi, appuntamenti a tema, iniziative social – si concluderà il 6 ottobre con un numero speciale in omaggio in tutta la penisola  con il Corriere della Sera, con tiratura straordinaria di un milione di copie.


-- SCARICA IL PDF DI: Cultura: a Catania "Il bello dell'Italia" --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata