NICOLOSI – Negli ultimi anni, all’interno di un contesto ampio e variegato, si è dibattuto sullo stato di crisi plurisettoriale che ha interessato il nostro Paese e non di meno questo ha coinvolto il settore editoriale, messo fortemente a dura prova dai cali delle vendite, e molto spesso dall’aumento dei costi di produzione. E se in molti non hanno più creduto in progetti che possano sfidare questo presente, la giovane casa editrice Algra Editore, proponendo un’ampia offerta editoriale comprendente saggistica, narrativa, poesia, musica, fumetti, tradizioni popolari, libri per l’infanzia e per ragazzi, riviste, in tempi come questi ha il coraggio di fare ancora cultura. E proprio Algra Editore il prossimo 30 agosto 2015, alle ore 20.00 presso il Centro Diurno Palazzo Barbagallo di Nicolosi, con il patrocinio del Comune di Nicolosi, promuoverà “Autori sotto il Vulcano. La notte bianca di Algra Editore”.

L’iniziativa, a cui parteciperà Renzo Paris, presentando Pensieri in faccia di Vladimir di Prima, sarà condotta dalla giornalista Antonella Guglielmino e rappresenta per la casa editrice un’opportunità per lo sviluppo della cultura, avendo come obiettivo principale quello di ottenere ottimi risultati per la situazione della Sicilia e degli autori. Nel corso della serata, saranno presentate le collane di Algra Editore: Fiori blu, diretta da Orazio Caruso e Maria Rita Pennisi; Ginestra dell’Etna, diretta da Maurizio Cucchi e Antonio Di Mauro; Il bruco, diretta da Rossella Grasso; Il vortice, diretta da Alessandra Motta; La nuvola, diretta da Angelo Pavone; Nota bene, diretta da Antonio Monforte; Saccurafa, diretta da Alfio Patti; Scienze Storiche e Storiografiche, diretta da Salvo Spina; Lanterne rosse e Social, dirette da Vladimir Di Prima; Scritti e Tascabili, dirette da Alfio Grasso.

“Ho trovato l’iniziativa – ha affermato Antonella Guglielmino – un esempio della voglia di non arrendersi ai grandi nomi, con la consapevolezza che, nel mondo c’è posto per tutti. Abbiamo l’urgenza di tornare a credere che si possa fare, e che si possa fare in modo nuovo. Oggi trovare un terreno fertile dove poter sviluppare etica umana e sociale non è semplice, però è anche vero che troppo spesso manca il coraggio di provarci. Dobbiamo confrontarci e vedere l’altro non come nemico, ma come opportunità di essere migliori cittadini in casa propria e altrove”.

A proposito dell'autore

Il sodalizio con l’attività giornalistica trova le sue origini in tempi remoti: dalla prima macchina da scrivere Barbie al giornalino della scuola elementare…dalla tessera professionale dell’Ordine dei giornalisti ad una totale identificazione con la scrittura come inscindibile alter ego. Particolarmente incline allo studio della storia dell’arte, amo aggirarmi per musei, biblioteche ed archivi, immancabilmente munita di penna, taccuino, reflex, viaggiando alla scoperta di ingiallite pagine di storia ed incantevoli tesori nascosti.

Post correlati

Scrivi