CAMPOFELICE DI ROCCELLA – Si conclude nella suggestiva cornice del Castello della Roccella, sul lungomare di Campofelice, l’estate di SiciliAntica. La manifestazione dal titolo “Un’Estate con SiciliAntica” prevedeva 50 iniziative in 50 giorni, nel territorio della provincia di Palermo. Una articolato programma proposto dalle sedi locali di Bagheria, Campofelice di Roccella, Cefalù, Ciminna, Palermo, Roccapalumba, Termini Imerese. Il grande evento dell’estate 2014, iniziato il 21 luglio, ha visto alternarsi, ogni giorno, visite guidate, concerti, conversazioni, mostre, presentazioni di libri.

“La Notte di SiciliAntica” che si terrà nel Castello della Roccella, sabato 6 settembre 2014 con inizio alle ore 21,00, chiude il lungo cartellone estivo. Si inizia con la proiezione di un video che racconta “l’Estate di SiciliAntica” con le iniziative portate avanti dall’Associazione da luglio a settembre, inoltre la visita guidata in notturna del Castello, l’osservazione degli astri con telescopi professionali dalla terrazza della Roccella, la premiazione del Concorso “La Notte della Fotografia”, la presentazione del volume di Alberto Stimolo “Il libro e il quadro”, a cura di Ciro Cardinale e Francesca Caronna, la degustazioni di prodotti tipici.

“E’ stata una esperienza esaltante che ha riscosso un enorme successo – afferma Alfonso Lo Cascio della Presidenza Regionale-. Il lungo programma di SiciliAntica ha segnato l’estate di questo territorio. Abbiamo proposto iniziative di qualità, rendendo esplicito che si può “fare” cultura ad alto livello  ottenendo grandi consensi senza bisogno di scadere nella banalità e senza pesare sulle tasche dei contribuenti. E’ sicuramente un fatto eccezionale che una Associazione di volontariato ha organizzato con grande professionalità cinquanta eventi distribuiti su un così vasto territorio. Abbiamo dimostrato che quando ci sono idee, capacità, passione, progetti, non c’è bisogno di avere a disposizione grandi mezzi finanziari per far vivere un’estate diversa e promuovere un territorio dalle grandi potenzialità culturali e turistiche”.

Per informazioni Tel. 091.8112571 – 346.8241076.

Scrivi