C’era un odore di cipria per le strade, delicato come i visetti delle donne che la portavano, V. Brancati. 

Catania visse il primo decennio del nuovo secolo come un sogno. Fra rombi di motori e feste di primavera, eleganti caffè e sfavillanti prime teatrali, moderne industrie e ampi boulevards. Un sogno, bruscamente interrotto dallo scoppio della Guerra.I cento anni che ci separano da quell’evento hanno visto il mondo e le nostre città cambiare profondamente, ma hanno consacrato un doveroso tributo di memoria verso i ragazzi che – da Nord a Sud del paese – si ritrovarono fianco a fianco, nelle sanguinose trincee e nei lunghissimi inverni di guerra.

Sacrario dei CadutiQuest’anno non poteva dunque che essere questo il tema scelto dal Comune di Siena per la Giornata Nazionale del Trekking Urbano, evento che vedrà coinvolte 32 città, piccole e grandi, e che da undici anni con grande successo offre un modo alternativo di fare turismo. Un “turismo lento”, che permette di vivere le città lontano dalla frenetica quotidianità, come esperienzatonificante per il corpo come per lo spirito.
Catania anche quest’anno farà la sua parte in questa importante vetrina nazionale, grazie alla rinnovata collaborazione fra l’Assessorato ai Saperi e alla Bellezza Condivisa e l’Associazione Etna ‘ngeniousa che offrirà alla città due itinerari carichi di memorie e ricchi di sorprese. Con un linguaggio semplice e coinvolgente, torneremo indietro, nella città dei nostri nonni, che si affacciava fremente e carica di speranze nella modernità, rinnovandosi tanto nell’urbanistica come nell’architettura.

L’evento di svolgerà a Catania sabato 1 e domenica 2 Novembre,con due percorsi diversi che trasporteranno nelle dorate atmosfere della Belle Époque, canto del cigno della vecchia Europa che celava contrasti irrisolti e latenti. Una folle e spensierata danza sull’orlo del precipizio, prima che l’inutile strage imporporasse i campi e le montagne del nostro paese, cambiandone per sempre la storia.
Un viaggio da non perdere, per riannodare i fili della memoria, fra i luoghi della nostra città testimoni di quel tempo vissuto nel sogno.

Negozio Frigeri_1

Catania, La Belle Epoque
1-2 NOVEMBRE 2014

INFORMAZIONI SUL PERCORSO

Tempo di percorrenza: circa 2 ore. Lunghezza: circa km 2. Difficoltà: facile. Punto di partenza: sabato 1 Novembre Piazza Università, domenica 2 Novembre Piazza S. Maria di Gesù. Orari di partenza: 9.30 – 10.30 – 11.30

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
Comune di Catania, Assessorato ai Saperi e alla Bellezza Condivisa
Assessore Prof. Orazio Licandro
Associazione naturalistica e culturale Etna ‘ngeniousa
338.1441760
asso.etnangeniousa@gmail.com
http://cataniagiovani.wordpress.com
MAIL UFFICIALE trekkingurbano.ct@gmail.com

Viale Regina Margherita

Preservare, tutelare, conoscere e valorizzare luoghi, oggetti, ricordi della storia passata della nostra terra, è per noi un istinto, prima ancora che un obiettivo. Fondata all’inizio del 2009 da giovani professionisti esperti nella valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale, l’Associazione Etna ‘ngeniousa rappresenta oggi una delle più attive ed interessanti realtà nel settore della tutela e valorizzazione delle risorse del territorio. Le attività proposte si rivolgono in primo luogo ai soci, ma anche ai tantissimi aderenti che di volta in volta partecipano alle attività, alle scuole e a tutte le altre realtà associative del territorio, condividendo la comune mission di “fare rete” in favore del patrimonio locale. Punto di forza del programma sociale è il calendario di escursioni, visite, attività di approfondimento che ogni anno porta centinaia di siciliani e turisti stranieri a scoprire o riscoprire mete inedite o poco conosciute, fuori dai consueti itinerari di visita, attraverso suggestivi sentieri naturalistico-paesaggistici e interessanti approfondimenti storici, archeologici e culturali. Un linguaggio semplice e coinvolgente, ma sempre competente e appassionato, rende ognuna delle nostre escursioni un’esperienza indimenticabile.

 

Nel corso degli anni Etna ‘ngeniousa ha potuto vantare importanti collaborazioni istituzionali, fra cui quella con il Comune di Catania, per il quale abbiamo già curato l’organizzazione della VIII Giornata Nazionale del Trekking Urbano nel 2011. Collaborazione rinnovata quest’anno, con la partecipazione di Etna ‘ngeniousa all’offerta culturale estiva della nostra città, attraverso l’organizzazione di laboratori didattici per bambini e spettacoli teatrali presso la prestigiosa e suggestiva sede del Castello Ursino. Con grande orgoglio e nuova voglia di “ingegnarci” per la nostra terra, abbiamo stipulato convenzioni e partnership con il “Museo Regionale – Parco Archeologico greco-romano di Catania”, per il quale ci occupiamo della fruizione e valorizzazione delle Terme romane della Rotonda, e con il Santuario di Sant’Agata al Carcere, per promuovere la conoscenza storica dei luoghi tanto cari alla tradizione religiosa locale. Dal 2012 inoltre le nostre proposte sono state ulteriormente arricchite dall’apprezzata progetto “XXI in scena”, innovativa rassegna teatrale che nasce con l’obiettivo di mettere in rete artisti professionisti nel campo dello spettacolo, talenti che spesso vengono sviliti dalle realtà istituzionali sempre più stantie e prive di dinamismo culturale. Nuove stimolanti letture dei classici del teatro e entusiasmanti “prime” fanno di XXI in scena una delle più interessanti realtà del panorama culturale catanese.

Associazione Naturalistica e Culturale  “Etna  ‘Ngeniousa” 338.1441760 / 340.7145784 Mail: asso.etnangeniousa@gmail.com

Blog: http://cataniagiovani.wordpress.com

Scrivi