Cinque ricchi appuntamenti al culmine dell’estate in pieno centro storico a Catania. È questa la proposta per l’estate 2015 della Sala Magma di Catania, che nel Teatro di Paglia, eretto nella corte della Biblioteca comunale “Vincenzo Bellini” in via Etnea 529, propone un percorso fra teatro e musica.locandina-magma-teatro-paglia

Terzo appuntamento, domani sabato 22 agosto alle 21 con la rassegna “Dalla Sala Magma al Teatro di Paglia”. Ed è proprio andato in scena alla Sala Magma nella scorsa stagione il lavoro, di e con Antonio Caruso, che di certo coinvolgerà il pubblico che si annuncia numeroso. “In Vino Veritas” è uno spettacolo multiforme, mai uguale a se stesso, reinventato ad ogni proposta, che in questa versione vedrà impegnata, al fianco della rodata coppia Antonio Caruso – Antonio Starrantino (esilarante nelle vesti di Bacco), la talentuosa Ilenia Maccarrone, già vista sul palcoscenico in importanti lavori. Non mancherà, per una completa “full immersion” nell’argomento, la possibilità di gustare buon vino, offerto dal regista ed accompagnato dall’ormai apprezzata e proverbiale focaccia preparata dallo stesso Caruso: straordinario maestro dell’arte teatrale, talora si “presta” amichevolmente all’“arte bianca”.

Ecco lo spettacolo in una nota di regia:

«“In Vino Veritas” è un contenitore di storie, monologhi e dialoghi che vedono protagonista il Vino. Il vino e gli esseri umani. Tra il serio ed il faceto. Spettacolo brillante, leggero ma come certi vini bianchi che poi si fanno sentire, quando meno te l’aspetti, con messaggi corposi…come sa essere il vino del resto. Tante storie differenti, come tanti sono i vini…ed il pubblico potrà incontrare finalmente dal vivo il “Dio Bacco” che vuoterà il sacco sulla sua condizione di “Dio dell’ebbrezza”, ascolterà la storia di una donna che brinda con una bottiglia di vino doc ai successi della propria vita… seguirà la metafora del potere, attraverso la produzione di certi vini, svelata da un uomo di potere. Infine potrà seguire la storia di un uomo che si è fatto rinchiudere in una cantina in attesa della fine del mondo. “In vino veritas” nasce come spettacolo elastico, variabile; essendo un contenitore di brani, verrà realizzato di edizione in edizione sempre diverso per potersi sposare alle esigenze dello spazio in cui prenderà vita. Una mediazione tra la performance e la messinscena. Per l’edizione al Teatro di Paglia il cast sarà differente dall’ultimo spettacolo realizzato alla Sala Magma lo scorso gennaio. Ad affiancare il duo Caruso-Starrantino ci sarà Ilenia Maccarrone, attrice siciliana con diversi lavori importanti alla sue spalle (tra i tanti suoi lavori la ricordiamo protagonista in La Locandiera per la regia di Jurij Ferrini nel 2010 e protagonista in Antigone a Siracusa nel 2013)» (A.Caruso).

“Dalla Sala Magma al Teatro di Paglia” prosegue domenica 23 agosto: nell’occasione verrà riproposto, per quanti lo avessero perso e per quanti lo volessero rivedere, l’intenso “Era mia figlia”, una forte storia sulla violenza ai minori di e con Luigi Favara. Si chiude lunedì 24 agostocon “Libero come un attore”, “diario” teatrale di Antonio Caruso, che porta in scena i flussi di coscienza di un interprete, autore e regista fra i più popolari, in uno speciale connubio con le coreografie di Tiziana Cantarella.

A proposito dell'autore

Passionale, grintosa ed innamorata del suo lavoro. Abbandona la carriera giuridica per realizzare il suo sogno: scrivere. Testarda e volitiva crede nella forza trascinatrice dei propri sogni e combatte per realizzarli. Sempre pronta con il suo inseparabile registratore a realizzare un’intervista. Si occupa di Teatro e Comunicazione da anni. Non ha paura delle sfide, anzi, la stimolano ad andare avanti.

Post correlati

Scrivi