di Elisa Guccione

Foto servizio Vincenzo Musumeci

CATANIA – Striscioni, manifesti e bancarelle con foto, magliette e adesivi di Alessio Bernabei, Riccardo Ruiu, Lorenzo Cantarini, Francesco Pierozzi ed Alessandro Presti invadono tutta via Mascagni. Ragazzine ma anche mamme  accerchiano il Teatro Abc pur di ottenere una foto e un’abbraccio dai Dear Jack ospiti del popolare talk show “Insieme”. Reduci dal successo sanremese, in occasione del tappa catanese del firma copie store in tour, tra tecnici e personale della security che cercano di mantenere la calma prima che inizi la diretta televisiva, incontriamo i cinque ragazzi che hanno conquistato il cuore delle teen agers di tutta Italia.

-Dopo il successo di Sanremo con il brano  “Il mondo esplode tranne noi” ritornate in Sicilia per incontrare i numerosi fans siciliani. Cos’ha significato per voi cantare sul palco dell’Ariston?

“È stata un’esperienza indimenticabile per ciascuno di noi. Non ci riposavamo mai, correvamo per le strade con il nostro manager Lorenzo Suraci a far baldoria. Il palco dell’Ariston è magico, mentre aspettavamo il nostro turno dell’esibizione si era arrestato lo scorrere del tempo. (ridono) Una grande emozione ha caratterizzato quegli attimi”.

-Quali sono state le reazioni della vostra famiglia, dei vostri amici davanti ad un evento così importante per la vostra carriera?

“I miei genitori piangevano. Mio padre – spiega Riccardo Ruiu– ha realizzato un video che poi ha regalato a mia nonna. Quando l’abbiamo rivisto ci siamo accorti che era davvero impossibile trattenere le lacrime. Sanremo – aggiunge Alessio Bernabei – è stata la concretizzazione del sogno di mia madre ed è inutile negare il suo fascino, perché almeno una volta nella vita si deve partecipare al Festival”.

-L’edizione di Amici 2014 vi ha visto vincere il premio della critica. Cosa ricordate di quei momenti così importanti che hanno cambiato la vostra vita?

“Abbiamo deciso di partecipare ad Amici, perché volevamo realizzare il nostro sogno ovvero vivere di musica. Noi abbiamo comunque vinto, perché al di là della gara stiamo facendo quello che da sempre sognavamo. Continueremo a lavorare intensamente, affinchè il risultato raggiunto fino ad ora continui a dare buoni frutti”.

-Il vostro nuovo singolo, “Eterna”, scritto da Kekko Silvestre dei Modà, che fa da traino al nuovo album “Domani è un altro film – parte seconda”, sta spopolando non solo fra i teen agers. Come vi spiegate tutto questo successo?

(ridono)

“È una grande soddisfazione – continua Lorenzo Cantarini – Siamo felici. Kekko è stato uno dei primi che ha creduto in noi sin da subito, ci ha invitato negli stadi a suonare con lui e, spesso, ci consiglia anche su alcune scelte da fare. Stiamo vivendo un periodo straordinario”.

-Non possiamo non parlare del rapporto con le fan. Le ragazzine vi adorano …

(ridono)

“Adesso anche le mamme e le nonne. È uno scambio di emozioni- racconta Alessio Bernabei – Ognuna di loro ci trasmette qualcosa con il suo entusiasmo ed attenzione”.

-Domani è un altro film – parte seconda tour arrivepresto in Sicilia. Diamo l’appuntamento a tutti i nostri lettori …

“Il 25 agosto saremo a Taormina. Aspettiamo il vostro calore e il vostro affetto…”.

Elisa Guccione

Foto Servizio Vincenzo Musumeci

 

Scrivi