Prosciolto il Livorno e punti di penalizzazione per 12 società. Il Tribunale federale nazionale della Figc ha ufficializzato la sentenza relativa al procedimento Dirty Soccer bis relativo all’inchiesta avviata dalla Procura di Catanzaro. Oltre al Livorno, prosciolti Aversa Normanna, Cremonese, Due Torri, Fidelis Andria, Grosseto, Livorno, Monopoli, Pavia, Prato, Scafatese, Tuttocuoio e San Miniato.
Le penalizzazioni, da scontarsi nella stagione attuale, sono state inflitte ad Akragas (3), Aurora Pro Patria (7), Comprensorio Montalto (6), Frattese (1), L’Aquila (13), Neapolis (22), Puteolana (4), Santarcangelo (6), Savona (2), Sorrento (4), Sef Torres (4) e Vigor Lamezia (2). Sono state inoltre comminate ammende nei confronti di società e inibizioni e squalifiche nei confronti di singoli tesserati, fra cui l’attuale tecnico del Messina Arturo Di Napoli, per il quale è stata confermata la squalifica di 4 anni ma ridotta la multa a 35.000 euro.

(fonte ansa.it) (foto acrmessina.it)

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi