Stesa nel derby la Catanese per 6 a 3. Oggi i quarti contro i campioni d’Italia di Milano

di Gianluca Virgillito

È arrivata anche la prova del campo, la prima, per gli uomini di Soares: la Domusbet Catania è una squadra forte che quest’anno può giocare per qualcosa di importante. Nel primo impegno della stagione, in Coppa Italia, contro la Catanese, i rossazzurri centrano un’ importante vittoria.

 Primo tempo stellare per la compagine del presidente Bosco, così schierata: Del Mestre in porta, Platania davanti alla difesa, poi Gabriel jolly, Fred esterno e Rodrigo di punta. Risultato della prima frazione un quattro a uno frutto di giocate stupende e un’intensità importante. In particolare, ottima prova di Rodrigo, autore di una tripletta.

 Gli altri due tempi hanno visto un fisiologico calo, con qualche errore evitabile ma il risultato finale (6 a 3) ha premiato, dimostrando che questo nuovo progetto “verdeoro”, con Soares alla guida tecnica e giocatori funambolici come Gabriel, Rodrigo e Be Martins, è costruito su ottime basi.

 Oggi, nel giorno del compleanno di Santo Palma, la seconda partita contro i campioni d’Italia in carica di Milano in cui la Domusbet cercherà di fare un regalo al suo direttore sportivo, ma anche al presidente e a tutti i suoi sostenitori. Un altro banco di prova, ancora più importante perché si affronta una squadra forte ma, come sottolinea il capitano, Giuseppe Platania: “La strada credo sia quella giusta e dobbiamo solo lavorare per migliorare. Milano? Squadra tosta, forte, ma ormai sono convinto di un concetto: tutto dipende da noi e solo Catania è padrona del suo destino”.

Insomma, la Domusbet Catania ci crede: quest’anno tutto è possibile!

Gianluca Virgillito

Scrivi