Suda, corre e scatta senza sosta. Sempre in testa al gruppetto e ultimo a lasciare il campo d’allenamento. Giuseppe Platania, capitano della Domusbet Catania ha ormai smaltito la rabbia per la mancata convocazione al Mondiale portoghese in corso e dopo essersi goduto lo straordinario argento alla prima Olimpiade europea a Baku, guarda al grande obiettivo tricolore con grande fiducia:

“Siamo pronti e stiamo lavorando ogni giorno per non lasciare nulla al caso. L’organico per ora è ridotto all’osso ma noi catanesi sotto lo sguardo attento di mister Della Negra e di Sirio Silvestri stiamo curando i particolari. E’ il momento di spingere – chiosa Platania – la tappa a Catanzaro deve consegnare primato e qualificazione alla Final Eight scudetto. Essere vice campioni d’Europa è sicuramente un riconoscimento importante ma adesso dobbiamo mettere tutto per tornare sul tetto d’Italia. Abbiamo tutte le carte in regola per farlo e non possiamo mancare l’ennesimo appuntamento”.

I rossazzurri venerdì completeranno la settimana di lavoro per poi ritrovarsi al gran completo da martedì 21 luglio. Con il roster tirato a lucido, Della Negra studierà gli ultimi dettagli per trovare il giusto mix fisico e tattico che possa garantire un grande finale di stagione alla Domusbet Catania.

Scrivi