E’ un Palermo da applausi quello che al Barbera ha schiantato il malcapitato Cagliari ancora in cerca di assetto ed identità di squadra e di gioco dopo l’arrivo sulla panchina di Gianfranco Zola al posto di Zeman. 5 gol a 0, gran gioco, intensità e velocità per la squadra di Iachini sempre più vicina alla zona Uefa e che ha in Paul Dybala un gioiellino da 9 reti in campionato, vice-cannoniere dietro soltanto al fenomeno Tevez. “Lavoriamo sul percorso di crescita per avere costanti miglioramenti. Brava la squadra a partire forte, mantenere ritmi alti e concedere pochissimo – ha detto Iachini nel post partita – Oggi c’erano difficoltà oggettive dovute alla sosta ed al cambio di allenatore da parte del Cagliari, quindi stava a noi assopire queste situazioni e ci siamo riusciti, siamo stati bravi. Dobbiamo avere più imprevedibilità nel mandare in gol più gente possibile in squadra. Stiamo cercando di riportare lo spirito dell’anno scorso in Serie B anche in A”.

Qui Roma – La prima partita del 2015 ha visto una Lazio sprint che ha sconfitto con un rotondo 3-0 all’Olimpico la Sampdoria di Sinisa Mihajlovic, squadra rivelazione di questa prima parte di campionato dell’indimenticato ex giocatore biancoceleste. Decisiva su tutti la prova di uno straripante Felipe Anderson autore di un gol e due assist. E domenica sarà la volta della stracittadina. “Prestazione di alto livello, abbiamo vinto meritatamente. Non posso che ringraziare i tifosi che ci hanno sostenuto” ha commentato a fine gara mister Pioli. “Volevamo far bene e dimostrare di essere una grande squadra – così l’uomo del match, Felipe Anderson – sapevamo che oggi era una partita molto importante. Ora il derby, io sono pronto”.

Ottimo umore anche sull’altra sponda del Tevere, quella della Roma, vittoriosa 1-0 ad Udine nonostante le polemiche sul gol realizzato di testa da Astori (ancora dubbi se la palla abbia interamente oltrepassato la linea di porta). Grazie alla frenata della Juventus che ha pareggiato in casa 1-1 contro l’Inter, la squadra di Garcia si e riportata a -1 dai bianconeri in attesa dei super incroci di domenica, come detto il derby della capitale e lo scontro al San Paolo tra il Napoli e la Juve.

Non resta che aspettare domenica anche se a Roma il derby è già iniziato. Sulla sponda giallorossa si sogna una doppia vittoria, in campo contro la Lazio ed il superamento in classifica alla Juventus; sulla sponda laziale si spera di riportarsi sotto, a -6 punti, dagli odiati cugini (sabato la curva intonava “Stiamo arrivando…”) e di fare un “favore” ai bianconeri. Questo è il bello del derby romano.


-- SCARICA IL PDF DI: E' un Palermo forza 5! Lazio e Roma vittoriose in attesa del derby --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata