A Torre del Grifo il Catania ha presentato altri 3 nuovi componenti dell’organico a disposizione di mister Pippo Pancaro.  Castiglia, Ferrario e Scarsella hanno salutato la stampa rilanciando i propri obiettivi.

“La chiamata del Catania era impossibile da rifiutare – ha esordito Castiglia – Sono felice e orgoglioso di indossare la maglia rossazzurra. Prediligo il ruolo di centrocampista difensivo ma non disdegno gli inserimenti.  Siamo una buona squadra, dobbiamo ricordarci che i nomi qui non fanno la differenza”.

“L’anno scorso un buon campionato con il Lanciano ma adesso sono qui e sono contento di esserci – ha detto invece Ferrario Pancaro mi ha subito colpito positivamente. Il tecnico ci vuole propositivi e veloci, questo verrà col tempo. Dobbiamo pensare ad annullare subito la penalizzazione”.

“Ci manca ancora l’amalgama ma sarà il gruppo a fare la differenza in Lega Pro – avverte Scarsella – Catania per me rappresenta un deciso salto di qualità.  In un centrocampo a 3 preferisco giocare mezzala”.

Marcello Pitino, ds etneo ha sciolto alcuni nodi legati al mercato. Terracciano e Frison andranno via,  l’ ultimo risolverà il contratto probabilmente.  In attacco non è così scontato l’arrivo di nuovi calciatori. Potrebbe quindi non concretizzarsi il ritorno alle pendici dell’Etna di Paolucci.

 

 

Scrivi