BRONTE – Adesso è tutto ufficiale. Il tempo per la presentazione delle liste in vista delle amministrative del prossimo 31 Maggio ed 1 Giugno è scaduto alle 12 di oggi. Adesso non resta che vedere chi meglio giocherà le proprie carte in queste settimane.
Nessuna novità per quanto riguarda i nomi papabili per la poltrona da primo cittadino brontese (quella che l’ex senatore Pino Firrarello è costretto a lasciare dopo due mandati consecutivi) che rimangono cinque.
In corsa sono quindi: Salvo Gullotta, attuale presidente del Consiglio comunale e vice direttore sanitario dell’ospedale Garibaldi di Catania. A sostenere la sua candidatura le liste civiche “Bronte Viva”, “Noi Bronte” e “Giovani costruiamo il futuro – Bronte, sviluppo, idee”. Assessori designati: Giancarlo Luca, Nunzio Saitta e Maria De Luca (quest’ultima è sorella di Giuseppe De Luca, ex sindaco di Maletto che è in lizza anche per il Consiglio tra le fila di Forza Italia, ma anche indicato assessore dall’altro candidato sindaco, Aldo Catania). A sostenerlo è lo stesso Pino Firrarello, ma nessuna lista del NCD (che si sia in rotta con il partito?)
C’è poi Nuccio Biuso (impiegato amministrativo dell’Asp 3 di Catania, ex consigliere comunale ed ex assessore ai Lavori Pubblici e Solidarietà sociale), sostenuto da un’unica lista civica: “Biuso sindaco”. Gli assessori da lui indicati sono: Pina Pagano e Tommaso Lupo.
Graziano Calanna (avvocato 44enne per due mandati consigliere comunale), la cui candidatura è sostenuta dalla lista PD- UDC- “Futuro e tradizione insieme”, da Sicilia Democratica “Protagonista sei tu Leanza”, “ Megafono lista Crocetta” e la lista civica “Guardiamo avanti insieme”. Gli assessori designati da Graziano Calanna sono invece Francesco Bortiglio e Antonio Leanza (figlio di Salvo Leanza, ex sindaco di Bronte ed ex vice presidente della Regione).
Le liste legate ad Aldo Catania sono quella di “Forza Italia” più le civiche “Io amo Bronte” e “Il sindaco di tutti”. Aldo Catania (in corsa anche per il Consiglio comunale con la lista “Il sindaco di tutti”) ha proposto come assessori Franco Catania (ex deputato all’ Ars e candidato al Consiglio nella lista “Io amo Bronte”) e il già citato Giuseppe De Luca.
Davide Russo (che continua il suo percorso verso la poltrona da primo cittadino nonostante le numerose minacce a lui indirizzate nei giorni scorsi) è sostenuto dal Movimento 5 Stelle e candidato anche al Consiglio comunale). Assessori indicati: Enrico Greco e Giuseppe Minio.
Sono in tutto 240 i candidati per i 20 scranni dell’Assise civica. Tra questi volti non nuovi della politica (già citati) e facce invece del tutto nuove (per politica ma non in città) come Carlo Castiglione (figlio del Sottosegretario di Stato al Ministero delle Politiche agricole, Giuseppe Castiglione e nipote di Pino Firrarello) che scende in campo con la lista civica in sostegno di Salvo Gullotta, “Giovani costruiamo il futuro, Bronte, sviluppo, idee”.

Scrivi