BRONTE – E adesso bisogna soltanto attendere per raccogliere i frutti e vedere quindi chi meglio ha seminato durante la travagliata campagna elettorale per le amministrative 2015 (campagna elettorale che nelle città chiamate alle urne si conclude per l’appunto oggi). Giornate di stop da domani, quindi, per i 5 candidati a sindaco che attenderanno, di certo non senza fibrillazioni, per scoprire chi prenderà il posto del ex senatore e sindaco uscente, Pino Firrarello.
Si voterà Domenica dalle 7.00 e sino alle 22.00, Lunedì invece dalle 7.00 e sino alle 15.00.
Ma rivediamo ancora una volta chi sono i cinque brontesi che concorrono alla poltrona da primo cittadino.
In corsa c’è Salvo Gullotta, presidente del Consiglio comunale uscente e vice direttore sanitario dell’ospedale Garibaldi di Catania. a sostenere la sua candidatura le liste civiche “Bronte viva”, “Noi Bronte” e “Giovani costruiamo il futuro- Bronte sviluppo idee”. Candidato politicamente legato al NCD di Pino Firrarello e che ha designato come assessori Maria De Luca, Giancarlo Luca e Nunzio Saitta.
Ci sono poi tre ex MPA, ovvero: Nuccio Biuso (impiegato amministrativo dell’Asp 3 di Catania, ex consigliere comunale ed ex assessore ai lavori pubblici e solidarietà sociale), sostenuto da un’unica lista civica: “Biuso sindaco”. Gli assessori da lui indicati sono: Pina Pagano e Tommaso Lupo.
Graziano Calanna (avvocato 44enne per due mandati consigliere comunale), la cui candidatura è sostenuta dalla lista PD- UDC- “Futuro e tradizione insieme”, da SICILIA DEMOCRATICA “Protagonista sei tu Leanza”, “ MEGAFONO LISTA CROCETTA” e la lista civica “Guardiamo avanti insieme”. Gli assessori designati da Graziano Calanna sono invece: Francesco Bortiglio e Antonio Leanza (figlio di Turi Leanza, ex sindaco di Bronte ed ex vice presidente della Regione).
Le liste in sostegno di Aldo Catania sono, invece, quelle di: “Forza Italia” più le civiche “Io amo Bronte” e “Il sindaco di tutti”. Aldo Catania (in corsa anche per il Consiglio comunale con la lista “Il sindaco di tutti”) ha proposto come assessori Franco Catania (ex deputato all’ Ars e candidato al Consiglio nella lista “Io amo Bronte”) e Giuseppe De Luca (ex sindaco di Maletto, la cui sorella è assessore designato di Salvo Gullotta).
Ed in fine Davide Russo (che in questa difficile campagna elettorale come si ricorderà è stato destinatario di diverse minacce) sostenuto dal Movimento 5 Stelle e candidato anche al Consiglio comunale. Assessori da lui indicati: Enrico Greco e Giuseppe Minio.
Sono in tutto, poi, 240 i candidati per i 20 scranni dell’Assise civica.

Scrivi