di Davide Di Bernardo

San Giovanni la Punta – In ben 53 Comuni siciliani si eleggeranno nel mese di maggio 2015 i nuovi Consigli comunali con partiti e movimenti vari già impegnati a perfezionare candidature e coalizioni.
Nella provincia catanese i Comuni soggetti alla votazione saranno 7: Bronte, Maniace, Mascali, Milo, Pedara, San Giovanni La Punta e Tremestieri Etneo.

Non mancano le voci sulle varie candidature e soprattutto sulle liste che saranno presenti, infatti, si fanno spazio un po’ tra tutti i comuni in via di rinnovo, nuove liste come quella del segretario della Lega Nord “Noi con Salvini” che, malgrado le differenze di veduta, sembrerebbe diventare una delle più presenti.

fffff_400x500A San Giovanni la Punta l’ex vicesindaco Lorenzo Seminerio, che ruppe con l’attuale primo cittadino tempo addietro, dopo aver però ricoperto il ruolo di assessore al bilancio e vice-sindaco, dovrebbe correre proprio con la lista del leghista.
Nicola Bertolo ha affermato che punterà alla poltrona di primo cittadino potendo contare sul sostegno di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, che ancora non hanno però espresso alcun candidato ufficiale.
Immancabile poi la candidatura del già consigliere e sindaco di San Giovanni La Punta, nonché assessore provinciale Santo Trovato che stavolta proverà la scalata con “Lista Civica”.

Nino Bellia, dovrebbe essere il “delfino” candidato sindaco, visto che su di lui sta puntando l’attuale primo cittadino Andrea Barbaro Messina, giunto al termine del secondo mandato e che non potrà ripresentarsi per un terzo, in quanto il cosiddetto decreto Delrio, che da la possibilità in tutti i Comuni con meno di 3mila abitanti al sindaco uscente di ricandidarsi per un terzo mandato consecutivo, non è valido in quanto San Giovanni La Punta conta ben 22.630 abitanti.

Altre candidature sono però attese e da ufficializzare in una corsa che sta per entrare nel vivo, come ad esempio quella del “Movimento 5 stelle” che, si crede come in passato, passerà al vaglio delle preferenze on-line quelli che saranno i candidati al consiglio comunale.

Davide Di Bernardo

Scrivi