Gaetano Monastra: “A due anni dall’elezione di Crocetta non sappiamo ancora di cosa si sia occupato l’assessorato e cosa abbia pianificato”

CATANIA – “Al di là dell’esordio un po’ scontato dell’appena nominato assessore regionale all’Energia Salvatore Calleri, con le sue affermazioni del tipo: “Sono inavvicinabile, nominerò un pool di esperti contro le ecomafie, sono un ibrido, un tecnico specializzato in analisi antimafia, ecc ecc” speriamo che l’assessore trovi anche il tempo per svolgere il ruolo per il quale è stato chiamato in causa“. A dichiararlo è il presidente di Confambiente Gaetano Monastra.

“Noi di Confambiente -,dichiara ancora Monastra -, ci auguriamo che l’assessore accenni qualcosa anche sui progetti e sulle necessità impiantistiche e gestionali di cui necessita la Sicilia. Ci aspettiamo che convochi al più presto le parti interessate, le associazioni di cittadini, quelle ambientaliste, di categoria, i rappresentanti degli enti locali ed apra un confronto sul da fare, quindi, esercitando il proprio ruolo politico, sintetizzi in pochi punti essenziali il programma di governo. Occorre a nostro modesto avviso -, prosegue Monastra -, che la politica torni ad occuparsi di politica. E con ciò, lungi da noi pensare che non debba essere perseguito e contrastato il malaffare che è e rimane un obbligo per ogni onesto cittadino e per tutti coloro che rivestono un ruolo pubblico.

 

gaetano monastraUna domanda però ci sorge spontanea: se questo pool di grandi esperti antimafia riscontrasse delle anomalie nel rilascio di una autorizzazione di una discarica ormai esaurita da tempo, cosa farà il dottor Calleri, ne disporrà la bonifica ed il ripristino dei luoghi?

 Dopo quasi due anni dall’elezione del presidente Crocetta non ci è ancora chiaro di cosa, l’assessorato all’energia ed ai rifiuti, si sia occupato e cosa abbia pianificato al di fuori dei bandi gestiti in via emergenziale e quale modello gestionale e di politica ambientale vuole proporre. Un mistero che il “procuratore ” Calleri senza essere avvicinato vorrà cortesemente anticipare”.

 

 

Scrivi