Stipulata a Roma una convenzione tra Anas e l’Associazione “Donne Insieme” per la concessione di una Casa Cantoniera sulla statale 117 bis “Centrale Sicula”, in provincia di Enna. La firma si è tenuta presso la Scuola Superiore della Polizia stradale.

ROMA – L’Anas e l’Associazione “Donne Insieme” hanno siglato questa mattina a Roma, presso la Scuola Superiore di Polizia, una convenzione con la quale il gestore della rete stradale nazionale concede la Casa Cantoniera ubicata in piazza Armerina, al km 49,700 della strada statale 117bis “Centrale Sicula”, in provincia di Enna, alla stessa Associazione che la utilizzerà per l’accoglienza e il sostegno alle donne vittime di violenza.

L’Associazione “Donne insieme”, presieduta da Calogera Grasso, è un’associazione senza fini di lucro, aconfessionale e apartitica costituita da psicologhe, psicoterapeute, avvocate ed operatrici che volontariamente mettono a disposizione le loro professionalità ed il loro tempo, in maniera assolutamente gratuita, al servizio e a supporto delle donne vittime di violenza, molestie, maltrattamenti fisici, psicologici, sessuali ed economici, maturati nelle relazioni familiari ed affettive.

Alla stipula della convenzione, svoltasi a margine della Tavola rotonda “Il Piano d’Azione della Polizia Stradale: un impegno europeo”, erano presenti il Presidente dell’Anas, Pietro Ciucci, il presidente dell’Associazione “Donne Insieme” Calogera Grasso, il Direttore Regionale dell’Anas per la Sicilia, Salvatore Tonti ed i vertici della Polizia di Stato.

“La firma di questa convenzione è una testimonianza dell’attenzione dell’Anas ai problemi sociali e anche della sinergia e collaborazione con la Polizia di Stato, che ci ha proposto tale iniziativa – ha affermato il Presidente dell’Anas, Pietro Ciucci – . La concessione della casa cantoniera per scopi così nobili, rappresenta per noi tutti motivo di grande orgoglio. Già lo scorso 26 luglio, sempre in Sicilia, abbiamo sostenuto il Centro Neurolesi “Bonino-Pulejo”, un’eccellenza nel panorama della ricerca scientifica, concedendo un’altra casa cantoniera di proprietà dell’Anas. In questa nuova occasione favoriamo il lavoro volontario dell’Associazione “Donne Insieme” impegnata a fronteggiare un problema di grande rilevanza sociale”.

La Casa Cantoniera è dotata di un piano terra e un primo piano, incluse le pertinenze, per un’area complessiva di 415,00 mq.  La convenzione  avrà la durata di 10 anni a decorrere dalla stipula.

T.G.M.

 

 

 

Scrivi