Da sabato a lunedì tre gli appuntamenti in cartellone: il live di Ivan Segreto, la fiaba Robin Hood e il nuovo disco di Emanuele Primavera. Sarà un fine settimana intenso al Teatro Garibaldi di Enna. La stagione firmata da Mario Incudine e realizzata grazie alla sinergia del Comune di Enna con l’Università Kore, terrà il pubblico “inchiodato” alle poltrone, da sabato a lunedì con tre spettacoli di altissimo livello, ognuno nel suo genere.

Sabato 28 marzo ore 21 – Ivan Segreto
Il palcoscenico del Teatro Garibaldi ospita  Ivan Segreto, il cantautore e pianista nato a Sciacca che porterà a Enna il suo ultimo “Integra”, il primo lavoro prodotto dalla sua casa discografica Bradilogo, che gli è valso la nomination al Premio Tenco come miglior album dell’anno. Si tratta di dieci brani autografi che guardano a un ampio spettro di influenze, Radiohead, Sigur Rós, Amon Tobin, Arvo Part, James Blake, Ikeda. Il nuovo lavoro vede Ivan Segreto, insieme con Daniele Camarda al basso e Roberto Pistolesi alla batteria, accostare il jazz della scuola Canterbury all’elettronica e la contemporanea al rock: il risultato è un’opera elettro-acustica condita da suoni di plastica, legno, metallo e sassi. La cura per le ambientazioni sonore e una visione evocativa fuori del comune, sono i primi tratti che spiccano durante l’ascolto di Integra, album uscito lo scorso luglio dopo 3 anni di silenzio. Ivan Segreto sin dal suo esordio discografico con “Porta Vagnu” (2004) ha messo tutti d’accordo: critica e pubblico, che hanno subito riconosciuto l’eccellenza della sua musica nel panorama dei nuovi cantautori italiani. In poco più di un anno, Ivan Segreto ha acquisito credibilità artistica anche sul versante ‘live’, passando dai piccoli jazz club degli esordi a condividere lo stesso palco di grandi musicisti quali Franco Battiato e Wynton Marsalis, che lo scel-gono per aprire i loro concerti. Ivan Segreto suona con la sua band in tutta Italia, concludendo la sua prima tournée nel tempio del jazz italiano, il Blue Note di Milano con due date da tutto esaurito. E’ del 2005 il secondo album “Fidate correnti”, che rimane a lungo presente nella classifica di vendita: l’album apre una nuova fase nella crescita artistica e nella produzione di Ivan Segreto, con testi particolarmente poetici ed evocativi e una formazione completamente rinnovata nell’organico che da un collettivo numeroso si riduce ad un essenziale ma efficace trio. Nel 2006 ha partecipato al Festival di Sanremo nella categoria “Giovani” con il brano “Con un gesto” e nello stesso anno ha ricevuto il prestigioso premio Mia Martini per la categoria emergenti che lo porta ad esibirsi anche all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Al suo terzo lavoro “Ampia” (2007) hanno partecipato tre ospiti illustri Franco Battiato, Paolo Fresu e Giovanni Sollima. Partecipa al Torino Traffic Festival insieme a Battiato, Antony and the Johnsons e i Subsonica e al “Berchidda Jazz Festival” diretto da Paolo Fresu. Fino a tutto il 2008 ha una intensa attività concertistica alla fine della quale decide di fermarsi per ripensare il proprio percorso e nel 2011 realizza “Chiaro”. Poi tre anni di silenzio, fino a quando nel 2014 apre la sua etichetta discografica Bradilongo con cui pubblica “Integra.

Orario Botteghino: da lunedì a venerdì ore 9- 12 – lunedì e mercoledì ore 9 – 12 e ore 15 – 18

Per informazioni e prenotazioni: teatrogaribaldi@comune.enna.it

Scrivi