CATANIA – Dopo la prima giornata di applicazione del microchip gratuito del 2016 che si è svolta domenica scorsa, durante la quale Amministrazione comunale ed Enpa hanno messo a disposizione lo sportello itinerante per i cani dei cittadini, ecco che arrivano le prime tre sanzioni del 2016 comminate ad altrettanti cittadini colti dalle Guardie Zoofile Enpa del Nucleo di Catania non in regola con le disposizioni  di Legge che regolamentano l’uso consapevole  degli spazi comuni.
Infatti nelle vie Cagliari e Vincenzo Giuffrida e nell’area di sgambamento cani di Piazza Aldo Moro, i tre cittadini sono stati sanzionati per non avere raccolto le deiezioni dei loro 4 cani e per non avere a seguito né museruola né strumento di raccolta delle deiezioni. Anche per il 2016 quindi, l’intervento incisivo per la corretta convivenza uomo-animale che l’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Enzo Bianco porta avanti già dal 2015.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi