di Salvo Reitano

CATANIA – Nell’ambito dell’Estate catanese, andrà in scena domenica 20 luglio alle ore 21,00,  presso il Castello Ursino,  lo spettacolo teatrale “Ossa, dal racconto popolare dell’osso che canta, alla storia di Placido Rizzotto, cunti di e con Alessio Di Modica”.

Lo spettacolo racconta due storie di ossa. La prima è la fiaba dell’osso che canta che è un classico dei racconti legati al mondo della pastorizia. I temi principali sono il tradimento e la memoria: un fratello ammazza l’altro e tenta di nascondere il suo crimine. In questo spettacolo Alessio Di Modica ne presenta una personale versione intrisa della simbologia isolana popolare pastorale. Ma questa fiaba somiglia tanto a una storia vera, alla storia di Placido Rizzotto: sindacalista siciliano che animò il movimento di occupazione delle terre a Corleone dando vita alla prima forma di antimafia sociale del dopoguerra che in embrione già cominciava a muoversi per tutta l’isola.

 S.R.

Scrivi