CATANIA – Meno uno a quello che ormai si è imposto all’attenzione di tutti come l’evento fumettistico più gettonato del sud Italia.

Dopo mesi di trepidante attesa, nel pomeriggio  i padiglioni del centro fieristico “Le Ciminiere” torneranno finalmente a riempirsi del colore e dell’entusiasmo  che ormai da quattro anni accompagnano Etna Comics.

Per la quarta edizione del “Festival internazionale del fumetto e della cultura pop” sono in arrivo tante gustose novità oltre alla piena riconferma di quanto di buono fatto nei primi tre anni.

Alla presenza del sindaco Enzo Bianco, dell’assessore ai Saperi e alla Bellezza Condivisa, Orazio Licandro, del consulente per il marketing territoriale, Livio Gigliuto, del direttore di Etna Comics, Antonio Mannino, dell’art assistant della manifestazione, Salvo Di Paola, e di tutti i responsabili di area dell’evento, la quarta edizione della kermesse ha avuto questa mattina virtualmente il via, con la presentazione ufficiale alla stampa nella prestigiosa cornice della Sala Giunta di Palazzo degli Elefanti.

Un programma ricco e accattivante per un evento che coinvolgerà Catania nel suo complesso. E’ con questa consapevolezza che il primo cittadino etneo ha spiegato agli operatori dell’informazione l’importanza di momenti culturali di respiro internazionale per la città dell’Elefante, una città che favorisce la cultura come mezzo di sviluppo dell’economia.

43.000 presenze registrate solo nella scorsa edizione, un crescendo anno dopo anno: numeri troppo importanti per passare inosservati e che hanno spinto l’amministrazione comunale a “omaggiare” quanti parteciperanno ad Etna Comics, incentivandone di conseguenza anche l’affluenza.

I possessori del “braccialetto” potranno infatti avere libero accesso ai bus dell’Azienda Metropolitana Trasporti di Catania (AMT), nell’intero arco delle tre giornate. Un gesto che ha già riscosso ampi consensi e che testimonia la vicinanza delle istituzioni ad un evento che coinvolgerà l’intera isola, premiando il coraggio di chi, come il direttore Antonio Mannino, continua ad investire sulla cultura all’ombra dell’Etna.

Per il numero uno della manifestazione la scommessa per il 2014 sarà quella di superare i numeri dello scorso anno con un’offerta ancora più vasta e accattivante: dagli ospiti di caratura mondiale, Milo Manara, Greg Capullo, Akemi Takada e Leo Ortolani su tutti, ai nuovissimi spazi, come l’innovativa Youtube Alley e la richiestissima Area Junior, senza dimenticare il ruolo culturale delle mostre, che raggiungerà il suo apice con l’inaugurazione, oggialle 15, di quella del maestro Manara, “Tutto ricominciò con un’estate etnea”.

Una tre giorni, dunque, di altissimo livello, che regalerà a Catania prestigio e autorevolezza, in piena sinergia con le istituzioni locali, presenti all’interno della fiera con uno spazio tutto dedicato alla città.

Appuntamento domani, 6 giugno 2014 alle 10, per il consueto taglio inaugurale del nastro, per dare ufficialmente il via ad una nuova, imperdibile avventura alle pendici del Vulcano.

N.B.: Per ulteriori dettagli, è possibile visitare il sito http://www.etnacomics.com/ e la pagina facebook ufficiale https://www.facebook.com/etnacomics?fref=ts

Scrivi