Sta per alzarsi il sipario a Zafferana Etnea sulla 7^edizione di “Etna in Primavera”, la kermesse che polarizzerà l’attenzione per l’intero periodo primaverile, da dopodomani, sabato 19 marzo e sino al 19 giugno 2016. Sarà un’ulteriore occasione per mettere in vetrina Zafferana con tutte le sue peculiarità e risorse. Si comincia con un evento particolarmente significativo sotto il profilo sociale. Sabato pomeriggio, infatti, alle ore 14,30 nel Centro Polisportivo Comunale “Franco Lagona” sito in via Dello Sport, in occasione dell’incontro di calcio Zafferana-Troina, il Club Kivanis donerà un defibrillatore alla locale società sportiva.

Domenica 20 marzo, invece, dalle ore 10,00 alle ore 13,00 è in programma la “Giornata della Salute”. I volontari della Confraternita di Misericordia di Zafferana si occuperanno della misurazione della glicemia e della pressione. Sarà possibile, inoltre, sottoporsi gratuitamente al controllo dell’udito a cura di Albafon mentre l’Associazione Donatori Volontari di Sangue (A.D.V.S.) sarà disponibile per fornire utili informazioni a riguardo. Sempre nella giornata di domenica 20 marzo, da non perdere alle ore 18,30 in piazza San Giuseppe di Pisano la rappresentazione vivente de  “La Passione di Cristo” a cura della locale Parrocchia S. Giuseppe. Alle 19,30, infine, nella Chiesa Madre “Maria SS. della Provvidenza” di Zafferana si terrà il concerto-meditazione “Vexilla Regis Prodeunt” a cura della Schola Cantorum Aetnensis.

“Etna in Primavera” rappresenta un ulteriore occasione di offerta turistica-culturale- ha commentato il Sindaco di Zafferana, Dott. Alfio Vincenzo Russo- nell’ambito di una nostra specifica programmazione mirata a destagionalizzare l’offerta turistica del nostro territorio mettendo in vetrina la nostra storia, la nostra cultura, la nostra identità e voglia di fare, riempiendo di contenuti le innumerevoli manifestazioni organizzate nel contesto della kermesse primaverile. Questo appuntamento è ormai giunto alla sua settima edizione ed il programma di eventi allestito non mancherà di suscitare l’interesse dei visitatori”.

“Etna in Primavera” è promossa dal Comune di Zafferana Etnea, Assessorato al Turismo retto da Giovanni Di Prima, in collaborazione  con l’Associazione “Impara l’Arte, impara l’Arte” che cura l’allestimento del mercatino artigianale in piazza Belvedere. Quest’anno, la direzione artistica di Etna in Primavera è stata affidata alla Dott.ssa Graziella Torrisi, vicepresidente del Consiglio Comunale nonchè attivissima componente dell’Associazione “Giuseppe Sciuti”. “Proponiamo un programma di manifestazioni assai ricco e variegato – conferma il direttore artistico- che non mancherà di attrarre a Zafferana Etnea tanti visitatori nell’arco del periodo primaverile. Tra l’altro, quest’anno celebreremo la seconda edizione della Festa del Miele (28 e 29 maggio 2016)  che già lo scorso anno raccolse innumerevoli consensi. La novità assoluta sarà costituita dalla realizzazione di due arazzi di gemme di sale installati in via Carso e sulla pista da ballo circolare nel contesto di  villa Castorina, sottostante piazza Belvedere”.

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi