MILO – Il palermitano Giuseppe Di Salvo (Asd Baaria) e la trentina Lorenza Menapace (Team Carpentari) sono i vincitori della decima edizione dell’Etna Marathon, manifestazione internazionale valida come prova conclusiva dei circuiti nazionali Trofeo dei Parchi Naturali e Prestigio e disputata sotto una pioggia battente che non ha dato tregua ai biker dal primo all’ultimo chilometro. Il maltempo è stato il protagonista di giornata. Freddo e nebbia hanno complicato ulteriormente la marcia dei partecipanti sui sentieri del vulcano, a tal punto da scoraggiare una parte dei 1200 iscritti dal prendere il via da Piazza Belvedere e costringere gli organizzatori ad accorciare il percorso lungo di 74 km, nonché di organizzare nel pomeriggio la cerimonia di premiazione al chiuso.

Un siciliano sul gradino più alto del podio all’Etna Marathon non si vedeva da sei anni. Di Salvo ha condotto una gara pressoché solitaria, andando in fuga sulle prime rampe in basolato e potendo poi gestire nel finale le energie senza dover correre particolari rischi nella difficile discesa finale in single track. Al secondo posto è giunto a 3’45” il vincitore dello scorso anno Mirko Pirazzoli (Frm Factory), che dopo aver gareggiato nelle prime tre frazioni dell’Etna Marathon Tour, ha deciso in extremis di schierarsi al via della Marathon alla ricerca del bis. Terzo Marco Ciccanti (Bici Adventure Team) a 4’24”, più staccati gli altri concorrenti nella top ten: Giovanni Chiaiese, Giuseppe Cicciari, Marco Ioppolo, Jiri Bartizal, Francesco Terranova, Vito Lombardo e Stefano Lisi.

In campo femminile, la trentina Lorenza Menapace ha riscritto per il terzo anno consecutivo il proprio nome nell’albo d’oro, ritrovandosi al comando solitario già sulla salita di Serra Buffa. Ancora una volta al secondo posto c’è la biker di casa Elizabeth Simpson. Le prime due classificate di nuovo insieme sul podio dopo essere arrivate terze, da compagne di squadra, alla Transalp, la gara a tappe più dura d’Europa. Al terzo posto, Nunzia Gammella (Bici Shop Racing Team). A seguire, Denisa Bartizalova (Kona Cycling Point) e Laura Melilli (Nonsolo Bike). Sullo stesso percorso dell’Etna Marathon, in lizza c’erano anche le coppie impegnate da mercoledì nell’Etna Marathon Tour. Come da pronostico, i leader della generale Tony Longo e Johnny Cattaneo (Wilier Force Squadra Corse) si sono aggiudicati anche l’ultima tappa e dunque la prima riuscitissima edizione della nuova sfida al vulcano ideata dagli organizzatori del Mongibello Mtb Team. Sul podio della generale anche il duo dell’Frm Factory 1 composto da Alessandro Gambino e Denis Fumarola, e i siciliani del Team Lombardo, Mirko Farnisi e Giuseppe Zagarella.Nella categoria Men2, successo di Paolo Alberati e Massimo De Bertolis (A&G Sporting-Wilier Corse), mentre nella Mix omaggio alla coppia Misto Acido con Lina Ornella e Guido Barlassina.

Le dichiarazioni

 Giuseppe Di Salvo (vincitore Marathon maschile): “Ho tagliato il traguardo in lacrime, ci tenevo tantissimo, avevo preparato nei minimi particolari quest’Etna Marathon dopo il terzo posto dell’anno scorso. Ho fatto una buonissima gara, mi sono ritrovato da solo e ho accumulato più di due minuti di vantaggio. Nell’ultima parte, ho capito che qualcuno si stava riavvicinando e sono tornato a spingere, ma in realtà era la coppia Longo-Cattaneo del Marathon Tour”.

Lorenza Menapace (vincitrice Marathon femminile): “Mi sono gestita bene, anche se a parte Liz Simpson, non conoscevo le altre inseguitrici né sapevo cosa poteva riservarmi il tracciato bagnato e quindi con un terreno completamente diverso a quello delle precedenti due edizioni. Faceva molto freddo e in alcuni frangenti la visibilità era ridottissima. Ormai l’Etna Marathon è nel mio cuore e non posso mancare. E il prossimo anno conto di essere al via dell’Etna Marathon Tour”.

Maurizio Scalia (presidente del comitato organizzatore): “Ci dispiace per il maltempo ma il percorso accorciato in ogni caso era tecnicamente valido e forse ancora più impegnativo. Sono felice che abbia vinto un siciliano dopo tanti anni e che tutto sia andato per il verso giusto nell’edizione del decennale. Tanta soddisfazione anche per la prima edizione dell’Etna Marathon Tour, apprezzatissima e interpretata alla perfezione dai biker, con la lotta per il podio accesa fino alla fine tra gli atleti Frm e Lombardo. Stiamo già lavorando all’edizione del 2017, che si svolgerà dal martedì al sabato, senza costringere i partecipanti a dover scegliere tra l’una e l’altra competizione”.     

Per le classifiche complete www.mtbonline.it


-- SCARICA IL PDF DI: Etna Marathon, vince Giuseppe Di Salvo. Tony Longo e Johnny Cattaneo eroi del Marathon tour --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata