Un match emozionante contro i transalpini (3 a 2) lancia gli azzurri al primo posto del girone A. Ancora a segno il “catanese” Zurlo.

di Gianluca Virgillito

CATANIA – Secondo giorno di gare per l’ Euro Beach Soccer League alla Domusbet Arena del Lido Azzurro di Catania e seconda vittoria per la nazionale italiana di Esposito contro la Francia. La partita contro i blues, l’ultima del programma di oggi per il girone A, è stata molto combattuta e difficile.

 Gli azzurri l’hanno giocata sapendo che una vittoria li avrebbe potuti lanciare al primo posto in solitaria del girone, vista la clamorosa sconfitta della strafavoritissima Russia contro l’Olanda per quattro a tre nella gara delle 17:15. La Francia ha giocato cercando di rifarsi dopo la debacle della prima, persa per 6 a 2 contro la Russia.

I transalpini partono subito forte, esaltando le qualità del portiere Del Mestre sulle conclusioni di Bru e Francois ma è Gori  realizzare di testa la rete del vantaggio italiano: tifosi in delirio ed entusiasmo alle stelle. Gara accorta per i beachers azzurri che giocato con attenzione, creando più di un grattacapo agli avversari. Ma la Francia riesce a trovare il pari con Fayos. Parità alla fine del primo tempo e ripresa che parte con la Francia che dimostra di essere un osso duro, impegnando severamente Spada, entrato al posto di Del Mestre, con il capitano Pagis. Sull’altro fronte Gori ci prova tre volte ma i francesi resistono fin quando, grazie all’imprevedibilità del gioco del beach soccer, proprio il portiere Spada, dalla sua porta, esce dal cilindro la parabola perfetta che si insacca alle spalle dell’avversario Le Crom: 2 a 1 e Domusbet Arena in festa per il vantaggio e ovazione per il portiere azzurro. Nel terzo tempo c’è spazio per il tris, firmato dal “catanese” Zurlo, che sembra chiudere i conti ma Samaoun, con uno splendido tiro da lontano, sigla il 3 a 2 e mette ansia al team di Esposito. Gli ultimi minuti di gara sono una vera e propria girandola di emozioni, con il pubblico che ha trattenuto il fiato sui continui capovolgimenti di fronte. Ma il risultato è rimasto invariato fino al fischio finale: l’Italia vince anche la seconda gara, sei punti in cascina e consapevolezza che la partita contro la Russia di domani, che chiuderà la prima tappa dell’Euro League a Catania, potrà essere giocata con più tranquillità.

Gianluca Virgillito

ITALIA-FRANCIA 3-2 (1-1; 1-0; 0-1)
Italia: Del Mestre, Marrucci, Ramacciotti, Corosiniti, Zurlo, Gori, Platania, Marinai, Frainetti, Spada. All: Massimiliano Esposito
Francia: Ben Boina, Fischer, Mansoibou, Samoun, Fayos, Francois, Pagis,Bru, Boucenna, Le Crom. All: Sorin Grégoire
Arbitri: Kirilov (Bul), Herbaly (Hun), Brea Peon (Esp), Topaloglu (Tur)
Reti: 7′ pt Gori (I), 11′ pt Fayos (F), 10′ st Spada (I), 5′ tt Zurlo (I), 10′ tt Samoun (F)

IL CALENDARIO dei due gironi.
Gruppo A: Classifica ‘ Italia 6, Russia 3, Olanda 3, Francia 0 punti.
Gruppo B: Classifica ‘ Svizzera 6 Bielorussia e Germania 3, Polonia 0 punti.
Venerdì 20 giugno 2014
Ore 14:45 Polonia-Bielorussia 3-4 (0-2;2-2;1-0)
Ore 16:00 Italia-Olanda 6-2 (2-1;2-1;2-0)
Ore 17:15 Francia-Russia 2-6 (1-1; 0-2; 1-3)
Ore 18:30 Germania-Svizzera 2-4 (1-2;0-2;1-0)
Sabato 21 giugno 2014
Ore 14:45 Polonia-Germania 0-4 (0-1;0-1;0-2)
Ore 16:00 Svizzera-Bielorussia 6-5 (2-2;3-1;1-2)
Ore 17:15 Russia-Olanda 3-4 (1-2;1-0;1-2)
Ore 18:30 Francia-Italia 2-3 (1-1; 0-1;1-1)
Domenica 22 giugno 2014
Ore 14:45 Bielorussia-Germania
Ore 16:00 Svizzera-Polonia
Ore 17:15 Olanda-Francia
Ore 18:30 Italia-Russia

Scrivi