Euro Dusty Paternò
Paternò – è stato presentato, nei giorni scorsi, il progetto Euro Dusty, finalizzato a incentivare la raccolta differenziata fra i cittadini.
Chissà quante volte avrete desiderato non dover pagare il contributo per lo smaltimento dei rifiuti, ma di poter ricevere, al contrario, voi del denaro in cambio…
Il progetto, ideato dalla Dusty, l’azienda che si occupa del servizio di raccolta rifiuti a Paternò, che verrà messo in atto con la collaborazione del Comune e della Confcommercio locale, si fonda su un sistema semplice e innovativo al tempo stesso, riesce a coinvolgere sia le utenze domestiche, sia quelle commerciali.
“Euro Dusty”, già in atto in via sperimentale in altri centri del comprensorio etneo, (nel comune di Belpasso con ottimi risultati), si sviluppa nel modo seguente: ogni residente nel comune di Paternò che conferirà all’isola ecologica di Contrada Tre Fontane 4 kg di rifiuti differenziati tra plastica, alluminio, cartone e acciaio, otterrà un buono sconto del valore di 1 euro.
L’utente potrà spendere il buono presso una delle attività commerciali, a scelta, tra quelle aderenti all’iniziativa. Su questo punto occorre fare una puntualizzazione. L’utente dovrà inizialmente pagare per intero l’ammontare delle sue spese, far timbrare dall’esercente il buono, e infine recarsi nuovamente presso l’isola ecologica per avere un rimborso in denaro (sempre 1 euro per ogni 4 kg di rifiuti).
Sono 52 i titolari che hanno aderito al progetto. A coloro che parteciperanno in modo attivo, conferendo nel centro di raccolta 10 kg di rifiuti differenziati, verranno consegnati 10 buoni da un euro, intestati e spendibili presso la stessa attività.
Si ritiene soddisfatto il sindaco Mauro Mangano: “Fra le tante iniziative che si svolgono in questa città per promuovere la raccolta differenziata, il progetto Euro Dusty riveste un’importanza fondamentale, perché influenza le attività quotidiane dei cittadini, i quali potranno comprendere che i rifiuti possono davvero trasformarsi in una risorsa, spendibile nell’immediato.”
Diverse associazioni di volontariato, come Mamme in Comune, Misericordia, Anpas e Vivisimeto si stanno occupando di fare conoscere il progetto Euro Dusty ai cittadini. Il servizio sarà avviato il mese prossimo e durerà fino a gennaio 2016.

Anna Agata Mazzeo

Scrivi