Staccare il pass qualificazione era l’obiettivo numero uno. La Domsubet Catania beach soccer batte i tedeschi del Chemnitz, campioni di Germania, e consolida il primato del Girone A a stretto contatto con gli spagnoli del Murcia. Non una bella partita quella di questa sera alla Domusbet Arena Beach stadium davanti a poco più di mille spettatori. La squadra di Della Negra si è trovata di fronte un avversario non eccelso dal punto di vista tecnico, ma molto solido ed arcigno in fase difensiva.

 

Mattatore della serata ancora il brasiliano Rodrigo autentico trascinato nel momento importante con un repertorio completo da beacher puro sfoderato nelle tre reti messe a segno.

 

Dicevamo che non è stato facile battere i tedeschi del Chemnitz, alla fine un 5-1 rotondo ma che non deve ingannare. Fatica nel primo tempo e gara sbloccata solamente da una sventola del numero uno Simone Del Mestre abile a trovare il set della porta. Partita un pò imballata dove la Domusbet Catania soffriva ad impostare il gioco offensivo, mentre in fase difensiva Gabriel e Nico dominavano la scena non lasciando spazio ai tedeschi. Ma nel beach mai abbassare la guardia: cosi dopo il vantaggio, ad inizio ripresa Fred in maniera scomposta atterrava in area Weirauch e per l’arbitro era rigore. Del Mestre però diceva no respingendo la sfera e blindando il risultato. Cosi dal gol evitato al gol realizzato grazie ad un’azione tutta di volo dove era abilissimo Palazzolo nell’inserimento di testa che batteva il portiere Muller. Doppio vantaggio per la Domusbet Catania ma come natura vuole tedeschi duri a morire: cosi da distanza siderale, Weirauch si riscattava dopo il rigore fallito con una bordata che sorprendeva l’appena entrato Ciarelli tra i pali.

 

Dall’incertezza al punto esclamativo firmato Rodrigo: il brasiliano vedendo le difficoltà offensiva dei suoi decideva di risolvere il tutto con numeri d’alta scuola. Prima applausi scroscianti per la sforbiciata volante sul secondo palo, 3-1. Poi ancora il fenomeno “verdeoro” prima sgusciava via e piazzava sul secondo palo il 4-1- e chiudeva i conti con un libero piazzato sotto la traversa per il 5-1 finale

 

Finiva cosi con la vittoria della Domusbet Catania che sale a quota sei raggiungendo in classifica gli spagnoli del Murcia. Domani il giorno della verità: vincere e conquistare il primo posto del Girone A significherebbe evitare i russi del Kristall, vincitori dell’ultima edizione dell’Euro Winners Cup e guardare con entusiasmo il futuro nella Champions League del beach soccer.

Scrivi