Importante riconoscimento per il progetto “La mia scuola diventa Conservatorio”, che il Conservatorio “V. Bellini” realizza in collaborazione e con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Palermo, scelto per il 2015 da Cremona Fiere quale destinatario della donazione di strumenti musicali che l’ente lombardo assegna ormai da quattro anni nell’ambito dell’iniziativa “Give a Music Chance”, dedicata al sostegno di progetti di promozione musicale a favore di bambini e ragazzi provenienti da realtà metropolitane complesse e difficili.

laboratorio cavallariCon questa donazione, che fa seguito a quelle degli scorsi tre anni, con cui CremonaFiere ha voluto destinare ben 83 strumenti a ragazzi di Harlem (New York) e di Napoli, “La mia scuola diventa Conservatorio” sarà dotata di 12 nuovi strumenti musicali che saranno utilizzati durante le attività didattiche del laboratorio.

Corso di pianoforte alla D.D. Orestano-2

“La mia scuola diventa Conservatorio” è un progetto che coinvolge 370 ragazzi provenienti da 12 scuole dei quartieri di Borgo Ulivia, Brancaccio, Oreto-Stazione, Borgo Vecchio, Zisa, Arenella e Vergine Maria. Ideato dal consigliere comunale Pia Tramontana e «finalizzato a sopperire alla mancanza dell’insegnamento della musica nelle scuole». Questo programma di alfabetizzazione musicale, che ha preso il via nel gennaio 2015, rappresenta una preziosa occasione di crescita individuale e collettiva, sia per i giovani allievi che per i loro insegnanti, selezionati tra gli studenti laureandi del Conservatorio di Palermo e coordinati dai docenti Fulvia Ricevuto e Paolo Giacchino, consentendo loro di svolgere anche un concreto “tirocinio introduttivo” alla pratica dell’insegnamento. La consegna degli strumenti da parte del Presidente di Cremona Fiere Antonio Piva e del Direttore Generale Massimo Bianchedi, si terrà sabato 6 giugno alle ore 11 a Palazzo delle Aquile alla presenza del Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, del Presidente del Consiglio Comunale Salvatore Orlando, dell’Assessore alla Cultura Andrea Cusumano, del Presidente del Conservatorio Giuseppe Silvestri e del Direttore del Conservatorio Daniele Ficola con una cerimonia in cui troveranno spazio anche le esibizioni dei giovani allievi del progetto.

 

Scrivi