Sui monti Iblei brilla senza posa, per tutte le festività natalizie, una luce nuova, simbolo del Natale per eccellenza, è Ferla Cometa, la più grande stella cometa di Sicilia, che risplende dal prospetto frontale del Convento dei Frati Cappuccini di Ferla. Dalle dimensioni maestose – 40 m di lunghezza lineare di cui 30m è soltanto la coda – la Cometa ha rinnovato il suo look, divenendo sempre più green, grazie all’elegante luce argentata emanata dalle migliaia di Led a risparmio energetico installati che, al momento dell’accensione, hanno lasciato a bocca aperta per lo stupore grandi e piccini.

Da anni, ormai, FerlaCometa è divenuto il simbolo del Natale di Ferla e il nostro benvenuto per tutti coloro che dalla Sicilia si accingono a visitare il nostro borgo, in quanto illumina da lontano il Sagrato del convento dei Cappuccini di Ferla, da dove è possibile accedere alla visita del tradizionale presepe vivente, ricordo della natività, così come volle nel 1223 San Francesco, e delle antiche maestranze iblee, nel passato cuore pulsante del nostro Comune”, così racconta le manifestazioni del Natale 2014 il Sindaco del Comune di Ferla, Michelangelo Giansiracusa.

manifesto

A Ferla, per le festività natalizie un calendario vario e ricco di eventi, adatti alla famiglia e non solo, è stato pianificato dall’assessorato alla cultura e al turismo guidato da Floriana Raudino.

Venerdì 26, Domenica 28 Dicembre e Martedì 6 Gennaio dalle ore 17.30 alle ore 22.30, tappa a Ferla per la visita del Presepe Vivente, organizzato dall’Ordine Francescano Secolare di Ferla e illuminato da FerlaCometa, alla riscoperta dei simboli del Natale cristiano e degli antichi mestieri iblei.  Venerdì 2 Gennaio, alle ore 18:00, presso l’Auditorium Comunale, un’autrice d’eccezione, la scrittrice Tea Ranno, presenterà il suo nuovo romanzo “Viola” a cura dell’agenzia “Strumenti Letterari”.

Lunedì 5 Gennaio, esperti e principianti riscopriranno insieme i passi del ballo liscio alle ore 21.00 presso l’Auditorium comunale con “Balli sotto l’albero”, all’interno dell’evento è prevista una gara di ballo per appassionati e principianti.  Il giorno dell’Epifania la rappresentazione della Natività sarà animata da musiche e canti degli allievi della scuola di musica “Monti Iblei”. “In conclusione” – aggiunge il Sindaco di Ferla – “Che Ferlacometa, la stella che illumina il cielo degli Iblei, sia principalmente emblema e portatrice di una luce di pace e speranza, e sia a vostri occhi, l’augurio che il Comune di Ferla e suoi cittadini vi inviano per un Natale sereno e un prospero anno nuovo. Saremo felici di accogliervi a Ferla, buone feste”.  

Per informazioni sugli eventi scrivere a info@comune.ferla.sr.it, chiamare il 338 6573803, collegarsi al sitoweb www.comune.ferla.sr.it o contattare direttamente la Pagina Facebook del Comune di Ferla.

Scrivi