Prosegue la rassegna di musica e teatro organizzata dalla Kriptomeridies e Note International Academy con lo spettacolo “La Passione secondo Anima e voces”, in programma il prossimo 3 aprile, ore 20.30 al Piccolo Teatro, via Federico Ciccaglione a Catania. Il coro Anima e voces, diretto dal Maestro Edoardo Materassi proporrà nel giorno della passione del Cristo del Venerdì Santo, una toccante interpretazione in un ensemble di musica etnico/popolare attinto dalla tradizione dell’Est Europa, scandinava ebraica, balcanica.

materassi animae voces

Nelle varie articolazioni delle proprie performances, Anima e Voces si avvale della collaborazione di musicisti professionisti ed attori, proponendo una combinazione tra musica corale, recitazione e musica strumentale. Elemento distintivo di Anima e Voces è la capacità di interpretare con uguale entusiasmo brani classici della polifonia europea e ritmiche di altri paesi, dal mondo africano a quello caraibico, dalle armonie struggenti della musica ebraica e balcanica, alla ricercatezza della cristallina vocalità scandinava, in uno slancio musicale volto alla scoperta delle voci dell’anima.
L’attenzione dedicata alla ricerca di brani tratti dalla tradizione, oltre ai numerosi arrangiamenti scritti per la corale da vari compositori, permettono di presentare un repertorio vario ed originale.
Il maestro Edoardo Materassi, chitarrista, compositore e direttore di coro, svolge da molti anni la sua attività nel campo della didattica. Ha al suo attivo una intensa attività concertistica con oltre 400 concerti sia in Italia che all’estero. Le sue composizioni sono state eseguite in Italia, Francia, Germania, Olanda. Oltre ad AnimaeVoces, dirige anche i cori Mulieris Voces, Sesto in Canto, il coro della Scuola Media Superiore “P. Calamandrei” e il coro delle Scuole Medie Inferiori “Cavalcanti” di Sesto Fiorentino. Anima e Voces assieme all’attività concertistica, partecipa a numerosi stages e corsi di aggiornamento per musica corale tenuti dai più grandi professionisti nel settore in Italia e all’estero e a vari concorsi per cori. Nel 2005 vince la VI edizione del “Concorso nazionale Riviera Etrusca” classificandosi al primo posto nella categoria “Cori Etnici” e vincendo il premio del pubblico. Partecipa, così, alla rassegna organizzata dall’Assessorato del Comune di Bordighera per musicisti vincitori di concorsi nazionali ed internazionali.

Prossimi appuntamenti di Note International Fest
12 aprile con l’ottetto d’archi Stesichoros, e musiche di Felix Mendelssohn. Sul palco anche il quartetto César Franck con musiche del compositore Ludwig Van Beethoven;
il 24 aprile, ritmi tango Jazz del compositore argentino Astor Piazzolla nelle rivisitazioni dell’Alea Trioad accompagnare il pubblico, con Pier Paolo Alberghini al contrabbasso, Maurizio La Ferla al pianoforte, il batterista Giuseppe Tringali e, ospite d’eccezione, il sassofonista Carlo Cattano.
Il 16 maggio, il pianista Ninni Spina e i The Bolling Ensemble, in una straordinaria esibizione di musica classica e jazz.
Il 22 maggio a chiudere la rassegna saràil teatro, con “Un arbitronel bunker”,un monologo interpretato e diretto da Alessandro Gambino.

Scrivi