SAN GIOVANNI LA PUNTA – Tutto pronto per l’avvio della 2^ edizione del progetto “Ever Green”, l’iniziativa del Coni Catania per promuovere l’attività motoria tra donne over 55 e uomini over 60.
Saranno 150 soggetti, donne di età compresa tra i 55 e i 75 anni e uomini tra i 60 e i 75 anni, i protagonisti di questo importante progetto che si realizza grazie alla sinergia tra Coni Catania e i Comuni di Nicolosi, Paternò e San Giovanni la Punta.
Oggi, nel corso della conferenza stampa, alla presenza del Delegato Coni Catania, Genni La Delfa; del Sindaco di San Giovanni la Punta, Andrea Messina, affiancato dall’Assessore allo Sport, Enzo D’Aquino e degli assessori allo Sport di Nicolosi, Giuseppe Di Mauro e di Paternò, Alessandro Cavallaro, è stato presentato nei dettagli “Ever Green” che scatterà la prossima settimana e si protrarrà fino alla fine del mese di aprile e che prevede l’attivazione, nei tre Comuni coinvolti, di corsi gratuiti bisettimanali di ginnastica tenuti da insegnanti qualificati con provata esperienza nell’ambito del training per anziani.
“Catania è l’unica provincia della Sicilia nella quale si svolgerà questo progetto – ha sottolineato Genni La Delfa, Delegato Coni Catania – che ha come obiettivo quello di promuovere l’attività motoria in una fascia di età spesso trascurata. E’ provato che fare attività sportiva costante e graduale rappresenta un investimento in termini di salute. Ringrazio gli amministratori dei tre Comuni che hanno sposato il progetto per la loro disponibilità ed per l’entusiasmo nel promuovere questa attività”.
I 50 soggetti coinvolti, per ciascuno dei tre comuni coinvolti, al progetto “Ever Green” saranno distribuiti in 2 gruppi da 25 persone.
L’attività per quanto riguarda San Giovanni La Punta si svolgerà al Centro Anziani, via della Regione 144, nei giorni di martedì e giovedì, orari 9-10; 10.15-11.15 ed è riservata soltanto ai residenti.
“Il percorso iniziato a giugno quando abbiamo ospitato la festa per i cento anni del CONI continua con il progetto Ever Green- a parlare il primo cittadino puntese Andrea Messina- riconosciamo infatti l’importanza dell’attività fisica per le persone non più giovanissime, sicuramente apporta un benessere non soltanto psicofisico ma rappresenta un momento di aggregazione e socializzazione”.
“Abbiamo condiviso l’iniziativa del CONI perché estremamente valida- dice l’assessore allo Sport Enzo D’Aquino- il progetto rappresenta un mezzo per far ritrovare ai nostri anziani la vitalità di un tempo”.

 

Scrivi