CATANIA – Dalle 9,30 alle 12, i lavoratori ex Cooperativa Sims protesteranno di fronte la Prefettura di Catania contro il mancato perfezionamento dei contratti per 40 dipendenti assorbiti dalla KSM service e da Sicilia police. In particolare, i dipendenti lamentano  in certi casi la mancata applicazione del contratto (alcuni non hanno ancora iniziato a lavorare), in altri, l’applicazione di un contratto non previsto dal capitolato d’appalto con salario ai minimi. 
I lavoratori sono affiancati da rappresentanti di Cgil, Uil, Fiom Cgil e Uiltucs Uil di Catania.
 
I lavoratori ex SIMS sono reduci da una vertenza contro l’Asp durata mesi; vertenza che si era chiusa con un accordo di assorbimento dall’associazione di imprese nuove vincitrici d’appalto. Le stesse imprese che oggi tardano a confrontarsi con dipendenti e sindacati.
Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi