BRACKLEY – Se i tifosi vogliono motori più rumorosi dovrebbero essere accontentati. E’ quanto dice Toto Wolff, il boss del team Mercedes, secondo il quale «se siamo d’accordo che serve fare qualcosa per il suono delle vetture, ragioniamoci. Non ho troppa competenza tecnoca per dire se sia possibile o la scelta giusta, ma se arrivano queste richieste sono da considerare».

NORME GIUSTE – In ogni caso, rumore a parte, per Wolff le nuove regole sono la strada giusta per la F1. «Secondo me sono un successo, le vetture hanno una tecnologia impressionante. Ho sentito tante critiche sui motori e sul rumore che fanno, sono stato ad un evento con Coulthard che guidava un vecchio V8 e il suono in effetti era potente, niente da dire. Ma la F1 resta ancora il top degli sport a motore, avere un suono diverso non significa essere diventati la GP2, è stata fatta una decisione giusta».

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi