Il vice presidente della commissione regionale antimafia, deputato PD, da tempo in aperto contrasto con il suo partito, formalizzerà oggi le sue dimissioni. Da mesi Ferrandelli denuncia il fallimento del governo  Crocetta. Dopo il caos mediatico per la pubblicazione di una  presunta intercettazione su Lucia Borsellino, in uno scatto di orgoglio e dignità, è tornato a  chiedere al suo partito di staccare la spina al governo siciliano.
Tutto questo mentre il governatore rilancia e parla di golpe. Del resto, nessuno come Crocetta sa rivestire di tanta perentorietà e intransigenza le idee che non ha.

Scrivi