“Sulla strada bagnata di pioggia si riflette con grigio bagliore la luce di una lampada stanca e tutto intorno: silenzio.”

Peppino_Impastato_-_childGiuseppe Impastato, conosciuto come Peppino, è stato assassinato dalla criminalità organizzata palermitana nel maggio del ’78 dilaniato dall’esplosione di una bomba. A 38 anni dalla scomparsa del giornalista “scomodo” per Cosa Nostra, la Rai omaggia il suo operato mandando in onda sul primo canale dell’emittente, il film “Felicia Impastato”: madre dello stesso Peppino.

La ricostruzione cinematografica, che verrà trasmessa martedì 9 maggio in prima serata, comincia dalla morte del giornalista  proseguendo fino alla testimonianza della donna al processo contro i mandanti dell’omicidio, venti anni dopo. Il coraggio di Felicia e la volontà per ricercare la verità, portando alla luce i dettagli della morte di Peppino. Verranno condannati all’ergastolo gli elementi di spicco della mafia Vito Palazzolo e Gaetano Badalamenti.

Il tv movie, diretto da Gianfranco Albano e prodotto da Matteo Levi, vede come figure principali Lunetta Savino, nei panni della carismatica Felicia, Antonio Catania, nel ruolo del magistrato Chinnici e Barbara Tabita che interpreta il magistrato Franca Imbergamo che ha il merito di aver riaperto il caso.

Giulia Iurato, Simone Mammino, Roberto Pistone Nascone 3H, Liceo Scientifico Galileo Galilei

Barbara Tabita, interpreta il magistrato che riaprì il caso

Barbara Tabita nasce ad Augusta il 13 Febbraio del 1975. Nel 1997 va in scena per la prima volta a Taormina nel teatro greco, perfeziona la sua capacità di attrice lavorando con Richard Gordon dell’Actors studios e con il mimo Laureny Clairet dell’Ecole de mimodrame de Paris. Studia presso la Scuola di recitazione del Teatro Stabile di Catania e nel 2002 esordisce sul grande schermo con il film “Come se fosse amore”, in seguito recita anche in “Sara May”, nel “Il 7 e l’8” nel film campione d’incassi “Ti amo in tutte le lingue del mondo” e infine nel film “Io e Marilyn”. Alla carriera di attrice cinematografica alterna quella nelle serie tv come ne “I Cesaroni”, “Il commissario Montalbano”, “Il gioco delle tre carte”, “la nuova squadra” e “Agrodolce”.

Nel suo ultimo ruolo interpreta il magistrato Franca Imbergamo nel film “Felicia Impastato” che verrà trasmesso martedì 9 maggio in prima serata, una trasposizione della vita di Peppino Impastato che va dalla sua morte al processo riaperto vent’anni dopo.

Alessio Concetto Fiume

Roberto Bianca

Dario Montalti ,Galileo Galilei,3H

 

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi