FERLA – Un weekend all’insegna del benessere e del vivere sano è organizzato dal Comune di Ferla in collaborazione con Associazioni della provincia siracusana per Sabato 6 e Domenica 7 Dicembre.
Un programma originale e ricco di eventi – commenta il Sindaco di Ferla, Michelangelo Giansiracusa. Per la prima volta Ferla, recentemente insignito di “Uno dei Borghi più belli d’Italia”, diviene palcoscenico di un’iniziativa originale e innovativa basata sulla condivisione di uno stile di vita sano ed ecosostenibile. Ringrazio di vero cuore Katiushia Santoro dell’Associazione SirNamasté, ideatrice dell’evento, e i professionisti che gratuitamente terranno dei corsi e dei seminari aperti a tutti nei vari spazi comunali prescelti, a partire dalle ore 15:00 di Sabato fino alle 18:00 di Domenica. Una Due-Giorni di aggiornamento e condivisione per gli operatori del benessere, e di conoscenza, relax e avviamento alla pratica per il grande pubblico”.
Lezioni di Yoga, Calisthenics, Qi Gong, Respirazione e Vitalità sono solo alcune delle biodiscipline offerte nel weekend. Inoltre, ci sarà anche la possibilità di sottoporsi gratuitamente a trattamenti di shiatsu e body relax – massaggio rilassante – e di frequentare dei seminari pratici sulla PNL, la cosmesi naturale e la musicoterapia, tenuti e coordinati da operatori qualificati e certificati. Visitando online il sito del Comune di Ferla, www.comune.ferla.sr.it, potranno essere reperite tutte le informazioni sulle attività e i luoghi dell’evento, per di più, compilando un modulo online, si potrà riservare in anticipo  la propria partecipazione alle  varie iniziative offerte.
 “Attività mirate sono state organizzate ad hoc per i bambini – spiega l’Assessore al Turismo del Comune di Ferla, Dott.ssa Floriana Raudino – infatti, il Sabato pomeriggio, mentre i genitori si dedicano alle biodiscipline, i più piccoli potranno dilettarsi in un laboratorio artistico sul riciclo creativo a cura dell’Associazione Ricicreo e la Domenica mattina potranno mettersi alla prova nella recitazione grazie a una lezione-gioco sul teatro “.
 Momenti clou della manifestazione saranno la Domenica mattina il pranzo condiviso in Piazza Crispi in cui si proporranno ricette tipiche della tradizione iblea, e la BIOFiera, animata dai mille colori e sapori degli stands espositivi di aziende agricole e del settore enogastronomico siciliano, nonché di artigiani locali e artisti del riciclo creativo.
 Per dormire e mangiare a Ferla, per informazioni e per il programma completo della manifestazione collegarsi al sito www.comune.ferla.sr.it, scrivere a info@comune.ferla.sr.it o chiamare il +39 3386573803.

 

Scrivi