Ferla, ritornano gli appuntamenti con il “Borgo in Festa”, ciclo di eventi stagionali, organizzati dal Comune di Ferla. Domenica 25 Gennaio, dalle ore 10.00 alle ore 18.30, avrà inizio l’edizione invernale, dall’evocativo sottotitolo, “Inverno sugli Iblei”. Il scenario prescelto è il suggestivo Convento dei Cappuccini con la villetta e la piazzetta antistante, già splendida cornice de “Lithos”, rassegna nazionale di musica popolare italiana.

borgo_in_festa__locandina

Varie e numerose le attività proposte tanto da accattivare, nel contempo, grandi e piccini, cittadini ferlesi e visitatori, artisti e buongustai. Tra le attività dedicate ai più piccoli, lo spettacolo alle ore 11:30 di “Junco, l’Eco-mimo”, show che li farà divertire, insegnando loro che un mondo più pulito è possibile applicando delle buone pratiche quotidiane; a partire dalle 15:30, via libera all’inventiva con il laboratorio di riciclo creativo, per bambini dai 5 ai 12 anni, a cura dell’Associazione “Ricicreo Ferla”. Mentre i piccoli giocano e imparano, ai più grandi sono dedicati due appuntamenti, alle 11.30 e alle 15.30, raduno in Piazza Cappucini, con “Scopri Ferla”, visite e passeggiate eco-culturali del borgo ferlese, a cura dell’Amministrazione Comunale. Domenica sarà inaugurato un nuovo itinerario, non convenzionale, “Scopri Ferla 2.0”, durante il quale si visiterà l’Ecostazione Comunale, la mostra di abiti riciclati dell’”Atelier Ricicreo”, la Chiesa di Santa Maria e il Convento dei Cappuccini. Nel pomeriggio, ci si dedicherà, invece, al tour tradizionale che prevede le chiese barocche, il borgo medievale e il centro barocco di Ferla. E per i buongustai, alle ore 13:00 nei pressi del Convento dei Cappuccini, con una piccola donazione, si assaporeranno sapori intensi e autentici, grazie al menu messo a punto e offerto dalle donne del Terzo Ordine Francescano di Ferla, maestre delle cucina iblea.
Inoltre, si festeggerà il primo compleanno dell’Ecostazione, centro comunale per un riciclo di qualità, per cui domenica, la Casa dell’Acqua comunale, in via Garibaldi, erogherà acqua oligominerale gratuitamente. “Festeggeremo – aggiunge il Sindaco del Comune di Ferla, Michelangelo Giansiracusa – i cittadini più meritevoli, colori i quali hanno conferito di più, portando la frazione da riciclare all’Ecostazione, per loro sono previsti premi, agevolazioni e sconti in bolletta. Per di più, in vista della raccolta dell’umido, è previsto in mattinata un evento formativo sul compostaggio domestico <>, in collaborazione con l’Associazione Rifiuti Zero Sicilia”.
Così commenta il Presidente di Rifiuti Zero Sicilia, Dr. Danilo Pulvirenti, “Sarà un’occasione per conoscere la prima compostiera in legno realizzata ad hoc per i cittadini di Ferla; si spiegheranno i vantaggi economici e ambientali che derivano dall’utilizzo di questo semplice strumento. Inoltre, la tavola rotonda del pomeriggio – ore 17.30, Auditorium Comunale – sarà un momento di confronto tra sindaci, al fine di ottenere un quadro più chiaro sullo stato di cose riguardanti la gestione dei rifiuti, raccontato direttamente dagli amministratori pubblici”.
Un palinsesto ricco, dedicato all’ecosostenibilità, alla tradizione e alla condivisione, dunque, ci resta soltanto di dirvi “Domenica al borgo!”.

Scrivi