Anche la Cgil di Catania ha partecipato con una propria delegazione alla fiaccolata di Misterbianco e Motta S’ Anastasia per dire “no” alla discarica Oikos Valanghe d’Inverno. Il segretario generale Giacomo Rota e il segretario confederale Claudio Longo, esprimono “solidarietà alle comunità dei due importanti centri etnei. Abbracciamo  la lotta quotidiana dei cittadini che da anni si battono contro la discarica che ammorba l’aria e che assurge ad esempio di come non si affronta il problema dei rifiuti in Sicilia. Riteniamo che questa vicenda dimostri il pieno fallimento della politica del governo Crocetta e dell’assessore Contrafatto, che ancora una volta si rivelano esitanti e comunque non all’altezza del compito. In questo modo non vengono difesi gli interessi di due importanti comunità; non vorremmo invece che si corra il rischio di favorire interessi poco chiari di speculatori locali. Allo stesso modo esprimiamo profonda preoccupazione per l’impianto di bio stabilizzazione di Vaccarizzo, proprio in questi giorni in eccesso di esalazione. Ci auspichiamo  che si trovino misure alternative alle due discariche al momento  in cui entreranno a regime con la raccolta differenziata”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi