di Emanuele Strano

Vi abbiamo raccontato sin dal principio su Sicilia Journal il drammatico caso dei due figli contesi dai genitori, con la richiesta di espatrio dei minori in Germania da parte della madre, inizialmente accordata dal giudice. In seguito ci fu anche l’agguato fisico subito dal padre dei bambini da parte dell’ex suocero, ed infine il ricorso accolto dal giudice Cristiana Delfa per rivedere tutta la vicenda. E proprio oggi in udienza straordinaria il giudice si è riservato di provvedere in un successivo momento in merito alla decisione definitiva, ordinando però che la madre dei bambini, pur potendoli rivedere, non lasci il territorio del Comune di Catania unitamente ai figli prima dell’emissione del provvedimento di revoca o di conferma.

Il giudice ha quindi chiesto tempo rispetto alla decisione iniziale, forse presa troppo frettolosamente visto il clamore suscitato da questa vicenda sull’opinione pubblica. Uno spiraglio di speranza dunque per il padre che si era fermamente opposto all’espatrio dei bambini, catanesi di nascita e di cultura, in Germania, per egoistico volere della madre e del nonno tedesco. Saremo pronti su Sicilia Journal a raccontarvi l’esito finale di questa spinosa vicenda, che tristemente vede i bambini uniche vittime di infinite guerre legali.

 

Scrivi