di Gianluca Virgillito

CATANIA – Nella torrida Arena del beach soccer catanese, al Lido Azzurro, si chiudono i battenti sulla stagione della Domusbet Catania che si chiude in un misto di soddisfazione per quanto si è fatto di buono, e tristezza, per il mancato conseguimento del tricolore. Dopo la vittoria sul Panarea nella prima finalina per il piazzamento finale, anche oggi gli uomini di Soares si sono ripetuti, battendo ancora una volta la rivale storica Terracina (22 incontri in totale prima di oggi: 12 vittorie laziali, 10 catanesi): 5 a 4 il finale, frutto di una partita spettacolare dove il cannoniere della Nazionale italiana Emmanuele Zurlo, fa la differenza, siglando una tripletta. Altre reti di Fred e Rodrigo.

Epilogo davvero amaro per il Catania, che chiude quindi la sua annata di Serie A al quinto posto. Ma i presupposti per ripartire l’anno prossimo e riprovare a vincere ci sono tutti.

Scrivi