CATANIA -“Mattinata all’insegna della riscoperta della sicilianità per oltre 300 alunni delle scuole ricadenti nella I Circoscrizione – Livio Tempesta, S.G. Bosco, Deledda, Battisti – che hanno affollato il salone Papotto di Via Zurria per assistere al recital itinerante della Fita “Sutta a muntagna”, organizzato dall’Assessorato ai saperi e alla Bellezza condivisa.

I giovanissimi hanno seguito con entusiasmo il racconto della vita quotidiana dei nostri antenati attraverso la messa in scena di brani tratti da Martoglio, Capuana e Russo Giusti che attraverso le loro opere (Centona, U contra, Paraninfo, Gatta ci cova) rappresentano i pilastri della tradizione e della cultura popolare catanese di cui la Civita, il quartiere più antico della città, è denso di testimonianze.

Presenti il Presidente Salvo Romano (nella foto con la presidente della Fita Catania, Antonella Saeli) e il Consiglio della I Circoscrizione al completo che hanno fattivamente collaborato all’ottima riuscita della manifestazione._MG_6898a
Hanno preso parte allo spettacolo numerosi attori affiliati Fita, tra i quali Tony Aiello, Nuccio Anastasi, Nunziata Blancato, Giacomo Pappalardo, Maria Maugeri, Graziella Filogamo, Grazia Vasta, Rosaria Ventura, Rosalba Ruggieri, Francesca Florio, Antonella Barbera.
Quattro consiglieri di circoscrizione hanno accettato di partecipare alla messa in scena interpretando “Briscula a cumpagni” di Martoglio, testimoniando il grande interesse all’iniziativa della Fita, voluta fortemente dall’assessore Orazio Licandro per valorizzare il prezioso patrimonio culturale e artistico catanese attraverso il teatro che, grazie alla sua straordinaria capacità di penetrazione nel tessuto sociale, riesce a raggiungere le periferie della città dove più è sentita la mancanza di momenti di intrattenimento e di incontri culturali.

Scrivi