Daniele Lo Porto

Ancora un pareggio, ancora uno zero a zero: il Catania non osa e contro il Foggia disputa una partita all’insegna del “primo, non prenderle”. Tattica di contenimento contro una delle squadre più forti del torneo. Pino Rigoli è prudente, fin troppo. Squadra blindata dietro e impotente davanti. Risultato quasi scontato, perché Pisseri si conferma portiere salva-partite con due interventi determinanti e la fortuna non aiuta Fornito che in rovesciata colpisce due volte la traversa con un tiro solo. palla dentro o fuori? Il dubbio resta, ma non fa punti. L’arbitro decide per il no e basta. La foto di calciocatania.it fa propendere per il gol, però. L’unico aspetto positivo e che così si muove la classifica, ma lentamente. In trasferta bisogna cercare l’impresa, certo il Foggia non era l’avversario più abbordabile, ma bisogna avere coraggio soprattutto per dimostrarlo a se stessi, prima che gli avversari.

Così Pino Rigoli nel post partita:  “Abbiamo buttato via qualche punto strada facendo, ma è normale. La rovesciata di Fornito era gol? A me hanno detto che era regolare, ma faccio i complimenti all’arbitro. Ha diretto in maniera corretta una gara altrettanto corretta. Gli episodi avvenuti fuori dallo stadio? Non c’entrano nulla con lo sport. A Foggia siamo trattati benissimo, li ringrazio per l’ospitalità avuta. Questo è il vero significato dello sport. mente mi auguro che vengano individuati e puniti gli autori di quanto è avvenuto di spiacevole. Tra le quattro pretendenti al titolo, il Foggia per me è la più forte. Noi comunque le abbiamo fermate tutte e quattro”.

 

 

FOGGIA (4-3-3)  Guarna;  Angelo,  Martinelli,  Empereur,  Rubin;  Agnelli (dal 69′ Riverola),  Vacca,  Gerbo;  Chiricò,  Mazzeo (dal 46′ Padovan),  Maza (dal 55′ Sarno). A disposizione:   Sanchez,  Tucci,  Loiacono,  Dinielli,  Quinto,  Agazzi,  Sicurella,  Letizia,  Sansone. All. Stroppa.

CATANIA (4-3-3)  Pisseri;  Di Cecco,  Gil,  Bergamelli,  Djordjevic;  Biagianti,  Bucolo,  Fornito (dal 87′ Bastrini);  Di Grazia,  Paolucci (dal 78′ Anastasi),  Mazzarani (dal 69′ Parisi). A disposizione.  Martinez,  Nava,  De Santis,  Scoppa,  Piermarteri,  Barisic,  Calil,  Russotto. All. Rigoli.

ARBITRO: Piscopo di Imperia

AMMONITI: Empereur, Parisi. Sarno


-- SCARICA IL PDF DI: Foggia- Catania 0-0 Ancora un punto, gli etnei non osano --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata