Cardinals Palermo subito vittoriosi. Debutto felice per la squadra siciliana, alla prima uscita stagionale nel campionato di Seconda divisione di football americano. Il team palermitano espugna lo stadio “G. Annattasio” di Ostia superando e nettamente i Legio XIII Roma. Successo meritato e punteggio eloquente: 48-7. La prima gara dei Cardinals è stata soddisfacente. I palermitani hanno svolto una lunga preparazione per affrontare la stagione e provare a confermare o possibilmente a migliorare il risultato delle ultime due edizioni del campionato Nazionale di Seconda divisione (serie A2), che ha visto la compagine isolana approdare ai quarti di finale in entrambe le occasioni.
In terra laziale, giornata primaverile con sedici gradi di temperatura.Palermo in campo al completo. Al kickoff la sorte da la palla ai Cardinals, che pero’ concludono il drive con un punt. Stessa sorte per i Legio XIII nel drive successivo che cede la palla agli ospiti. Il nuovo drive dei siciliani porta subito Abbadessa in Touchdown imbeccato da D’Amico. Punteggio di 6-0 per il Palermo. Si riparte ma i padroni di casa non girano, difesa Cardinals attenta. Palla recuperata e Cardinals di nuovo in meta con Randisi imbeccato dal suo QB per il momentaneo 0-12. Il tutto si ripete dopo poco: difesa che costringe i Legio XIII al punt e attacco Cardinals implacabile. Di nuovo Randisi in meta per lo 0-18, che con il Pat di Zappala’ diventa subito 0-19. I romani sembrano subire la pressione della difesa biancorossa. Poi è Rizzo a farsi trovare pronto in area di meta dopo che l’attacco ha mosso palla con lanci su Luca Cuvello e corse di Spinelli; il tabellone va sullo 0-25 e subito dopo sullo 0-26 con la trasformazione su calcio.
Prima della fine del secondo quarto, i Cardinals trovano l’Intercetto di Todaro (il suo primo) che rimette la palla in gioco per la segnatura successiva di Spinelli che porterà il tabellone sullo 0-33 per il riposo di metà tempo. Si rientra in campo con i Cardinals in difesa che schiacciano nella loro End Zone gli avversari mettendo a segno con la difesa una safety per il 35-0: Morana placca il Qb di Legio che cercava il tempo per scaricare la palla a un compagno. Poi sarà la volta di Pinzarrone e Morvillo per metersi in mostra con delle corse di grande guadagno. Non c’è tempo per ragionare: ancora il pacchetto difensivo dei Cardinals sugli scudi con Gabriele Bova che intercetta la palla e consegna al suo QB l’ovale. Palla che sarà poi avanzata da Barcellona (su passaggio) e dallo stesso D’Amico per il 41-0 con successiva try di Zappala’ per il 42-0. Su questo punteggio Legio porta al successo un drive offensivo che vede il ricevitore in maglia rossa, Bracciante annotare i primi 6 punti per i padroni di casa. I Cardinals sul finire della gara hanno ancora secondi per segnare ancora con Barcellona, che trova la meta per il 48-7 finale.
Grande soddisfazione in casa Palermo. Manfredi Leone, Defense e Specials Team coordinator del Cardinals afferma: “E’ stata una gara interessante, soprattutto per valutare l’innesto di atleti e nuovi schemi di gioco, che costituiscono una delle novità della difesa per la stagione 2015. Lavoriamo ancora e la prossima gara ci dirà il nostro livello. Comunque una difesa sicuramente attenta e reattiva”.

Scrivi