GALATI MAMERTINO – Un territorio, quello dei Nebrodi, che cambia e che offre spunti e curiosità da raccontare alla cronaca lontano dai luoghi comuni. E su questi mutamenti si sofferma il Festival del giornalismo enogastronomico, in programma a Galati Mamertino (Messina) dall’11 al 13 novembre, che proprio per questo riflette sulla forza e la potenzialità del territorio attraverso il tema di questa terza edizione: “Il futuro è local”.

Il festival – organizzato dall’Associazione Network in collaborazione con Comune di Galati Mamertino, Unioncamere Sicilia, Credito siciliano e l’azienda locale De Gusto – vedrà sedersi ai tavoli di confronto giornalisti, economisti, imprenditori, esperti e politici. Un’occasione di incontro e discussione a partire proprio da un circuito economico virtuoso ma ancora, purtroppo, embrionale e non sistemico, che si sta avviando in quest’area della Sicilia. Circuito che vede una crescente attenzione del mercato cinese per i prodotti di Suino nero, la costituzione del consorzio per la commercializzazione della Provola dei Nebrodi, l’attività (intensa) di promozione del territorio e di organizzazione di eventi, escursioni dell’Associazione La Stretta di Longi, l’alta qualità della ristorazione, il progetto di proporre il pane dei Nebrodi per farlo diventare un presidio Slow Food, il ritorno alla semina del grano antico siciliano.

La formula del Festival è quella di far incontrare in un unico contesto (che quest’anno è l’Incubatore dei Nebrodi che si trova proprio a Galati) addetti ai lavori ma non solo. Un’occasione unica per gli imprenditori dei Nebrodi che qui possono incontrare loro colleghi già impegnati a costruire relazioni con i mercati nazionali e internazionali. Saranno presentate iniziative che puntano sui prodotti locali (dai salumi ai formaggi, alle conserve) perché il Festival è e vuole essere soprattutto un’occasione di lavoro, un modo per fare network e sviluppare business. E poi sarà l’occasione per i giovani per incontrare gli esperti, chiedere informazioni, approfondire alcuni aspetti per una possibile costruzione imprenditoriale.

Tra gli appuntamenti di questa edizione del Festival la tavola rotonda di venerdì pomeriggio su “Tra filiere e innovazione, le prospettive dello sviluppo locale”, poi quella di sabato mattina su “Verso la creazione del Biodistretto dei Nebrodi” per iniziativa del Comune di Mirto e di sabato pomeriggio su “Dal produttore al consumatore: il valore della filiera corta”. Venerdì pomeriggio saranno presenti il sottosegretario all’Istruzione, Davide Faraone, il presidente del Parco dei Nebrodi, Giuseppe Antoci, e il vicepresidente nazionale dell’Ordine dei giornalisti, Santino Franchina. Sabato pomeriggio interverrà l’europarlamentare Michela Giuffrida. Nel corso della tre-giorni verranno presentati i libri dei giornalisti Lidia Tilotta e Salvo Toscano.


-- SCARICA IL PDF DI: Galati Mamertino, il Festival del giornalismo enogastronomico --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata