800 mila i pellegrini ed i fedeli tra Piazza San Pietro e via della Conciliazione, altri 700 mila circa sparsi nelle piazze più grandi della capitale davanti ai maxischermi. In totale fanno un milione e mezzo di fedeli, venuti da ogni parte del mondo per assistere alla Canonizzazione che passerà alla storia come “Il giorno dei 4 Papi“, due i concelebranti la Messa, Papa Francesco ed il Pontefice Emerito Ratzinger (mai accaduto nella storia) e due i nuovi Santi che la Chiesa ha appena Canonizzato: Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II.

Ma i numeri non si fermano qui: 150 i cardinali presenti, 1000 vescovi, 6000 preti, 93 delegazioni ufficiali, 24 tra reali e Presidenti della Repubblica, la Comunione distribuita da 600 sacerdoti. E poi ci sono coloro i quali hanno contribuito affinché l’evento filasse liscio: 3.800 volontari della Protezione Civile, 2 milioni le bottigliette d’acqua distribuite gratuitamente, 2400 gli agenti di polizia con 12 mila ore di straordinario per le forze dell’ordine.

Fermiamoci qui.

Perché questi freddi numeri nulla hanno a che vedere con l’attesa vissuta dai fedeli per le strade limitrofe Piazza San Pietro, in decine di migliaia a passare la notte sui sampietrini, con tende e arrangiamenti di fortuna, seduti, stradisti e coricati per vivere un evento unico nella storia della Chiesa. Di seguito, alcune immagini dei fedeli nella notte dell’attesa lungo le strade della capitale (Via Traspontina, Via della Conciliazione, Piazza San Pietro)

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi