GIARRE − Declinare le responsabilità prima di tutto. Il direttore sanitario Franco Luca glissa sul fallimento gestionale del Sant’Isidoro e tenta di colpire qualche primario. Un demoralizzante quanto mortificante tira e molla, tra promesse non mantenute e aspettative tradite. Sullo sfondo un presunto caso di malasanità che, purtroppo, potrebbe essere il primo di una lunga serie. Questa mattina, intanto, sopralluogo operativo in ospedale. Erano presenti il direttore sanitario Franco Luca, il direttore Medico degli ospedali riuniti di Acireale e Giarre, Salvatore Scala e il dirigente sanitario dell’Asp 3, Giuseppe Spampinato. Intanto nella camera mortuaria dell’ospedale Sant’Isidoro è stata eseguita l’autopsia sul corpo della 67 enne, così come disposto dalla Procura di Catania che ha iscritto sul registro degli indagati un medico e due infermieri con l’accusa di omicidio colposo.

(FONTE: Gazzettinonline)

Scrivi